L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Bivongi DOC


La Denominazione Bivongi DOC

La Bivongi DOC è una denominazione di origine della regione Calabria. Istituita nel giugno 1996, è la più giovane DOC della regione. I vini Bivongi DOC restano relativamente sconosciuti al di fuori dell’Italia. Anche se ci sono iniziative in corso per promuoverli presso un pubblico più ampio, e l’introduzione della DOC è stata la prima di queste, esse non hanno ancora avuto un impatto significativo. I vini prodotti sotto la denominazione Bivongi DOC sono disponibili nelle tipologie rosso, bianco e rosato. I rossi e i rosati rappresentano la maggior parte della produzione e provengono da uve Gaglioppo, Greco Nero, Nocera e Calabrese (Nero d’Avola). I bianchi sono basati invece su uve Greco Bianco, Malvasia Bianca e Ansonica. Le tipologie rosse comprendono anche un Novello, ottenuto medinate parziale macerazione carbonica delle uve. Per guadagnare la menzione riserva, un Bivongi Rosso DOC deve avere passato almeno due anni di affinamento dei quali almeno sei mesi di maturazione in botte, prima di essere immesso in commercio. I viniprovengono dai vigneti eei comuni di Bivongi, Caulonia, Monasterace, Riace e Stilo, tutti in provincia di Reggio di Calabria. La zona interessata dalla DOC copre anche il comune di Guardavalle poco più a nord, nella provincia di Catanzaro. Geograficamente, questa zona si trova sotto il “piede” dello stivale dell’Italia. Si tratta di una zona delineata da colline costiere, dalla catena montuosa Catena delle Serre e dai diversi fiumi che serpeggiano tra le creste verso il Mar Ionio. I vigneti dove si coltivano le uve dei vini Bivongi DOC si trovano sul lato orientale di queste colline, per lo più tra le pendici più basse e nel raggio di pochi chilometri dal mare. La vicinanza del Mediterraneo è importante, in quanto aiuta a moderare il caldo intenso dell’estate dell’estremo sud d’Italia. Inoltre, l’escurione termica giorno-notte provoca in estate brezze mattutine e pomeridiane, che riducono al minimo il rischio di malattie della vite fungina e migliorano ulteriormente l’idoneità del clima per la viticoltura di qualità.

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

I Dettagli della denominazione Bivongi DOC

Creata nel1996
RegioneCalabria
ProvincieCatanzaro, Reggio di Calabria
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Il disciplinare della denominazione Bivongi DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Bivongi DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Bivongi DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Bivongi DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.

Le Tipologie vini della denominazione Bivongi DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Bivongi DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione