La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Indice dei contenuti per il vitigno Prié rouge

Il vitigno Prié rouge

    Il vitigno Prié rouge è una autoctrono valdostano noto anche col nome di Prëmetta. Si ritiene sia originato da una mutazione del Prié blanc. Attualmente questo vitigno a bacca rosa, dopo aver rischiato l’estinzione, occupa un areale di coltivazione abbastanza ristretto, che si estende da Aosta e Avise, con una relativa concentrazione nei vecchi vigneti ad Aymavilles. La sua acidità lo rende adatto a produrre spumanti, mentre nei vini fermi, il tannino piuttosto esuberante fa consigliare un sia pur breve affinamento prima del consumo.

    Prëmetta

    Informazioni generali sul vitigno Prié rouge

      Colore baccaBacca rosa
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1981
      Autorizzato regioniValle d’Aosta

      Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, grande, Pentagonale, Intera, Trilobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Grappolo mediamente compatto, Grappolo compatto, Grappolo lungo, Grappolo piramidale. Ali nel grapppolo: 1 ala.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, grandi, di forma Ovoidale, con buccia Buccia molto pruinosa e di colore rosa.

      Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Prié rouge è di colore Rosa cerasuolo. Al palato è Floreale, Fruttato, tannico.

      Caratteristiche colturali e produttive

      Denominazioni di riferimento

      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Valle d’Aosta o Vallée d’Aoste DOCDOCValle d’Aosta

      Argomenti correlati


      • Quattrocalici consiglia

      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • Segui Quattrocalici sui social

      • Le Regioni del Vino