L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Contea di Sclafani DOC


La Denominazione Contea di Sclafani DOC

La denominazione Contea di Sclafani DOC, in Sicilia, comprende i vini rossi, rosati e bianchi provenienti da una zona relativamente ampia a sud-est e nell’entroterra da Palermo, sulla costa meridionale dell’isola. Il nome della DOC è quello di un antico stato feudale della Sicilia che, sebbene oggi non aesista più, dà ancora il suo nome all’area a sud delle montagne delle Madonie. Anche se apparentemente piuttosto isolata dalle altre DOC siciliane, la distanza tra la Contea di Sclafani DOC e le altre DOC occidentali come Sambuca di Sicilia DOC, Contessa Entellina DOC e Monreale DOC è inferiore a 50 km. I vini della Contea di Sclafani hanno ottenuto il riconoscimento di DOC nell’agosto del 1996, pochi mesi dopo quelli di Santa Margherita del Belice. A partire dal 2010, la revisione della denominazione ha introdotto oltre 20 tipologie di vino. Queste includono il rosso , bianco e rosato base, il vino dolce, la vendemmia tardiva e il rosso novello. La denominazione Contea di Sclafani DOC comprende anche sette vini varietali bianchi tra cui Grecanico, Inzolia, Grillo, Chardonnay e Sauvignon e otto rossi tra cui Nero d’Avola, Sangiovese, Syrah, Cabernet Sauvignon e Merlot. La DOC comprende un ventaglio di tipologie leggermente più mirato rispetto alle altre denominazioni più a nord, tra cui vini bianchi e rossi prodotte da una combinazione di uve tradizionali siciliane e internazionali. Ci sono anche i vini dolci da vendemmia tardiva di cui sopra, che possono essere basati su qualsiasi uva bianca. Non esiste una variante novello dei vini rossi varietali, né una variante superiore per i bianchi. Esiste tuttavia una menzione riserva per i vini rossi che siano stati invecchiati per 24 mesi prima dell’immissione sul mercato, di cui almeno sei mesi devono essere in botte. È interessante notare come i vini varietali della Contea di Sclafani DOC prodotti dalle uve Nerello Mascalese siano esclusi da questa opzione.

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

I Dettagli della denominazione Contea di Sclafani DOC

Creata nel1996
RegioneSicilia
ProvinciePalermo, Caltanissetta, Agrigento
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Il disciplinare della denominazione Contea di Sclafani DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Contea di Sclafani DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Contea di Sclafani DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Contea di Sclafani DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.

Le Tipologie vini della denominazione Contea di Sclafani DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Contea di Sclafani DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

I produttori nel territorio della denominazione Contea di Sclafani DOC

Nella tabella riportiamo l'elenco dei produttori di vino la cui cantina si trova all'interno del territorio di pertinenza della denominazione Contea di Sclafani DOC. Per consultare l'elenco dei vini di ciascun produttore, seguire il link che porta alla pagina ad esso dedicata nella Guida Vini di Quattrocalici

Tutti i libri sul vino

Tutti i libri sul vino scelti da Quattrocalici.

Tutti gli accessori per il vino

Tutti gli accessori per il vino scelti da Quattrocalici.

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione