La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Notardomenico

    Il vitigno Notardomenico è presente nella zona intorno a Brindisi fin dall’antichità, anche se le superfici di coltivazione sono piuttosto modeste. E’ generalmente coltivato e vinificato in uvaggio con l’Ottavianello, altro vitigno autoctono del Brindisino, che però tende a sovrastarlo con la sua intensità olfattiva. Il Di Rovasenda, nella sua opera del 1877, ne fa citazione ma non ne fornisce descrizioni ampelografiche. Nulla si sa anche sull’origine del suo singolare nome.

    Notardomenico

    Informazioni generali sul vitigno Notardomenico

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1971
      Autorizzato provinceBari

      Notardomenico - Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Pentagonale, Orbicolare, Pentalobata.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, di forma Sferoidale, con buccia sottile, Buccia pruinosa e di colore rosso scura-violetta.

      Notardomenico - Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Notardomenico è di colore Rosso rubino.

      Notardomenico - Caratteristiche colturali e produttive

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione