L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Colli di Parma DOC


Indice dei contenuti per la denominazione Colli di Parma DOC

La denominazione Colli di Parma DOC rappresenta una delle più importanti aree vitivinicole della regione Emilia-Romagna. La denominazione Colli di Parma DOC include le province di Parma ed è stata creata nel 1982. I vini della denominazione Colli di Parma DOC si basano principalmente sui vitigni Barbera, Bonarda, Croatina, Sauvignon, Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio, Merlot, Cabernet Franc, Lambrusco Maestri. L'annessa cartina mostra la delimitazione geografica della denominazione Colli di Parma DOC. Inoltre, Quattrocalici.it propone un elenco dei più importanti produttori di vino ubicati all'interno dell'area definita per la denominazione Colli di Parma DOC.

La Denominazione

La coltivazione della vite in Emilia ha origini molto antiche e nei Colli di Parma ha
trovato da sempre clima, terreno e uomini favorevoli alla sua coltura tanto che divenne , con la quella del grano, una delle colture più importanti nella regione. I vitigni coltivati nel tempo sono stati diversi e negli ultimi decenni i più diffusi sono stati il Lambrusco e il Trebbiano in pianura e il Barbera e la Malvasia in collina. I tre i vini principali storici della Colli di Parma DOC sono:

In questi ultimi anni il disciplinare di produzione della Colli di Parma DOC è stato modificato includendo anche altri vitigni quali il Pinot Nero, il Bianco e il Grigio, lo Chardonnay, il Merlot, il Cabernet franc, il Cabernet Sauvignon e il Lambrusco.

Dettagli della denominazione

Creata nel1982
RegioneEmilia-Romagna
ProvincieParma
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino