La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Rebo prende il nome da Rebo Rigotti (1891-1971), ricercatore presso la Stazione sperimentale di San Michele all'Adige (TN), che realizzò questo incrocio attorno al 1920, con l'intenzione di trovare un sostituto per il Merlot da utilizzare nelle aree meno vocate. Il vitigno Rebo è catalogato come Incrocio Rigotti 107-3 (Merlot x Teroldego). Si è ottenuto un vitigno capace di dare vini dalla fragranza dell'autoctono Marzemino ma supportate dalla struttura del Merlot. Il Rebo ha trovato diffusione non solo in trentino, tuttavia l'unica DOC che lo riconosce è la Trentino DOC. Le principali zone di coltivazione comprendono i comuni di San Michele all'Adige, Volano, Calavino, Cavedine e Padergnone, nella valle dei Laghi, il paese natio di Rebo Rigotti.

Rebo

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitigniibridi, locali
PrecursoriMerlot, Teroldego
Anno di registrazione1978
Autorizzato regioniEmilia-Romagna, Lombardia, Marche, Toscana, Umbria
Osservazione provinceTreviso, Verona

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, orbicolare, trilobata, pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

compatto, grandezza media. Ali nel grapppolo: 1.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, di forma sferoidale, con buccia pruinosa e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Rebo è di colore Rosso rubino, scuro. Al palato è Caldo, fruttato, tannico.

Caratteristiche colturali e produttive

Vigoriamoderata
Produttivitànotevole, regolare

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori