La guida ai vitigni di Quattrocalici

Negretto

Il vitigno Negretto e i suoi vini

negretto vitigno

Il Negretto è uno tra i vitigni autoctoni meno conosciuti dell’Emilia-Romagna, l’unica regione italiana dove viene impiantato. il suo nome, ed altri di questo genere, nel passato indicavano i vitigni che avevano una bacca particolarmente scura. Nel periodo della ricostruzione post-fillosserica il Negretto fu molto utilizzato per la sua rusticità e in particolare per la sua tolleranza nei confronti delle malattie. All’inizio del ‘900 il Negretto era ancora ampiamente diffuso nella zona dei Colli Bolognesi, tanto che si stima che su 20.000 ettari vitati, oltre la metà fossero piantati a Negretto. Questo vitigno non era però particolarmente indicato per la vinificazione in purezza, e veniva utilizzato come uva da taglio per la sua ricchezza in colore. Negli ultimi anni era quasi scomparso e solo grazie agli sforzi di pochi viticoltori appassionati ne sono stati salvati alcuni biotipi interessanti.

Il vitigno Negretto ha una buona e costante produzione e predilige terreni argillosi e poco fertili. La forma di allevamento consigliata è il GDC (Geneve Double Courtain) o il cordone speronato, con potatura corta. E’ un vitigno molto sensibile alle brinate e alla botrite. Il vino che se ne ottiene, nelle rare vinificazioni in purezza, ha colore intenso e un profilo olfattivo discretamente complesso, ricco di note speziate, profumi fruttati di bacche rosse e amarena e sentori erbacei. Al palato risulta un po’ astringente, amarognolo, di media acidità e corposità.

vitigno negretto
Negretto

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Negretto è uno dei  Vitigni autoctoni a Bacca nera presenti principalmente nelle regioni Emilia-Romagna e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1970. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 75 ha.
Colore baccaBacca nera
Categoria vitigniVitigni autoctoni
Regioni Italiane principaliEmilia-Romagna
Superfice vitata nazionale75 ha
Anno di registrazione1970
Autorizzato regioniEmilia-Romagna
Negretto

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Negretto sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Negretto ha Foglia media, Foglia pentagonale, Foglia pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Negretto ha Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo cilindrico, Grappolo conico. Ali nel grapppolo: 1 ala.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Negretto ha acini Acini di dimensione media, di forma Acini sferoidali, con buccia Buccia di medio spessore, Buccia tenera e di colore blu-nera.

Negretto

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Negretto sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Negretto è di colore Rosso rubino, . Al palato è Fresco, vinoso, Fruttato.

Negretto

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Negretto le caratteristiche principali sono:
Negretto

Il vino e le Denominazioni di riferimento

Nel Database dei Vitigni di Quattrocalici sono raccolti i dati relativi a tutti i vitigni che risultano menzionati esplicitamente in almeno una denominazione di origine DOP o IGP italiana. Il vitigno Negretto risulta essere menzionato nel disciplinare delle seguenti denominazioni:
DenominazioneTipo denominazioneRegione
Ravenna IGTIGTEmilia-Romagna
Rubicone IGTIGTEmilia-Romagna

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.