La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Indice dei contenuti per il vitigno Cagnulari

Il vitigno Cagnulari

    Il vitigno Cagnulari è presente in percentuale significativa nei vigneti del Sassarese (13%), è poco rappresentato nelle altre province sarde, ed è per questo stata ignorata da molti studioso del secolo scorso, come il Manca dell’Arca e il Moris. Presenta una certa somiglianza col vitigno Bovale, varietà a cui molti lo assimilano, e quindi si ipotizza una comune origine spagnola anche se poi il Cagnulari si è evoluto rispetto dal clone originario, che potrebbe quindi canche essere il Bovale. In Gallura viene chiamato Caldarello o Caldareddu, e ad Alghero viene chiamato Cagliunari, che è il suo sinonimo regolarmente riconosciuto. Il Cagnulari viene vinificato spesso assieme ad altri vitigni rossi: ad esempio nella zona del Mejlogu viene tagliato con il Cannonau e con il Pascale di Cagliari ottendo un vino dall’interessante struttura. Dal1995 il Cagnulari rientra come baseper i vini a Denominazione di Origine Controllata della DOC Alghero.

    Cagniulari

    Informazioni generali sul vitigno Cagnulari

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1970
      Raccomandato regioniSardegna

      Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      grande, Pentagonale, Trilobata, Pentalobata.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, di forma Sferoidale, con buccia spessa, Buccia consistente, Buccia pruinosa e di colore blu-nera.

      Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Cagnulari è di colore . Al palato è Caldo, morbido, Fruttato, Balsamico, complesso.

      Caratteristiche colturali e produttive

      Denominazioni di riferimento

      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Alghero DOCDOCSardegna

      Argomenti correlati


      • Quattrocalici consiglia

      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • Segui Quattrocalici sui social

      • Le Regioni del Vino