La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Indice dei contenuti per il vitigno Franconia

Il vitigno Franconia

    Il vitigno Franconia risulta avere due distinte ipotesi di provenienza: la prima è in Croazia, dove si trova la città di Limberg, da cui uno dei suoi sinonimi (Limberger), e la seconda è la vallata superiore del Meno, in tedesco Franken, cioè Franconia. La prima ipotesi sembra comunque essere la più verosimile, in quanto proprio in questa zona ed in altre sue limitrofe la coltivazione del vitigno Franconia è molto diffusa. Infatti lo troviamo soprattutto in Austria,meno in Italia, soprattutto nel Trentino (nella zona di Levico) e nel Friuli-Venezia Giulia (nella zona del Tagliamento, tra Cervignano e Palmanova, più scarsamente in zone collinari). La sua coltivazione fu per la prima volta documentata nel 1877 nella provincia di Venezia ed è certo che la sua diffusione in Italia del Nord ebbe seguito soprattutto alla dominazione austriaca nell’area.

    Franconia

    Informazioni generali sul vitigno Franconia

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni locali
      Anno di registrazione1970
      Autorizzato provinceTrento, Venezia
      Autorizzato regioniFriuli-Venezia Giulia, Lombardia

      Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      .

      Caratteristiche del grappolo

      Grappolo lungo, Grappolo piramidale, Grappolo cilindrico. Ali nel grapppolo: 1-2 ali.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, grandi, con buccia Buccia consistente, Buccia molto pruinosa e di colore blu-nera.

      Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Franconia è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è Fruttato, Floreale, .

      Caratteristiche colturali e produttive

      Argomenti correlati


      • Quattrocalici consiglia

      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • Segui Quattrocalici sui social

      • Le Regioni del Vino