La guida ai vitigni di Quattrocalici

Kerner

Il vitigno Kerner e i suoi vini

kerner vitigno

Il Kerner è un vitigno aromatico a bacca bianca, creato nel 1929 in Germania. Il botanico August Herold incrociò Schiava Grossa (nota in Germania come Trollinger) e Riesling renano, ottenendo il Kerner, che fu così battezzato in onore di Justinus Kerner, medico e poeta tedesco noto per avere scritto poesie sul vino. Il Kerner è un vino simile al Riesling da cui deriva negli aromi, a cui si aggiunge una nota vegetale,che lo rende leggermente più ruvido. Il Kerner ha germogliazione tardiva e quindi è meno soggetto a gelate primaverili. Se coltivato su pendii sufficientemente soleggiati, può arrivare fino a 8-900 m.s.l., e questo lo rende un vitigno particolarmente predisposto alla viticoltura di montagna. Per questo motivo si trova molto bene in regioni come il Trentino-Alto Adige, la Germania e l’Austria, dove tuttora è prevalentemente diffuso e apprezzato.

In Italia è presente in Alto Adige, sopratutto nella Val d’Isarco, dove il relativo vino ha ottenuto la Denominazione di origine controllata (DOC) nel 1993. La sua intrinseca acidità lo rende adatto alla spumantizzazione, che, trattandosi di un vitigno aromatico, avviene soprattutto con il metodo Charmat. Il Kerner presenta una foglia medio-piccola e pentalobata, con un grappolo corto, di medie-piccole dimensioni e giustamente compatto. Gli acini sono sferici, dalla buccia sottile e tenera, di un bel colore verde-giallo. E’ un vitigno molto vigoroso e questo rende necessaria un’accurata vendemmia verde. Il vitigno Kerner predilige i climi freddi e le buone altitudini (800-900 metri), tipiche delle zone dell’Europa centrale e del nord Italia, caratterizzate da importanti escursioni termiche e si adatta inoltre molto bene su suoli di diversa origine e natura.

vitigno kerner
Kerner

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Kerner è uno dei  Vitigni ibridi e incroci, Vitigni internazionali a Bacca bianca presenti principalmente nelle regioni Trentino-Alto Adige e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1981. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 83 ha.
Colore baccaBacca bianca
Categoria vitigniVitigni ibridi e incroci, Vitigni internazionali
Regioni Italiane principaliTrentino-Alto Adige
Nazione o zona di origineGermania
Superfice vitata nazionale83 ha
Famiglia vitigniVitigni aromatici
PrecursoriSchiava grossa, Riesling Renano
Anno di registrazione1981
Autorizzato provinceBolzano, Trento
Autorizzato regioniLombardia
kerner nel mondo
Kerner

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Kerner sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Kerner ha Foglia media, Foglia piccola, Foglia pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Kerner ha Grappolo compatto, Grappolo mediamente compatto, Grappolo medio. Ali nel grapppolo: 1-2 ali.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Kerner ha acini Acini di dimensione media, di forma Acini sferoidali, con buccia Buccia sottile, Buccia tenera e di colore verde-gialla.

Kerner

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Kerner sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Kerner è di colore Giallo paglierino. Al palato è Fresco, Aromatico, Speziato.

Kerner

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Kerner le caratteristiche principali sono:
VigoriaVigoria moderata
ProduttivitàProduttività regolare, Produttività elevata
Sensibilità conosciuteGelo
Resistente aAltitudine
Kerner

Il vino e le Denominazioni di riferimento

Nel Database dei Vitigni di Quattrocalici sono raccolti i dati relativi a tutti i vitigni che risultano menzionati esplicitamente in almeno una denominazione di origine DOP o IGP italiana. Il vitigno Kerner risulta essere menzionato nel disciplinare delle seguenti denominazioni:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.