Le ricette di Quattrocalici

Baccalà alla Vicentina

Vai alla pagina di ricerca ›
Baccalà alla Vicentina

Ingredienti

kg 1 di stoccafisso secco – gr. 250/300 di cipolle, 1/2 litro di olio d’oliva extravergine, 3 sarde sotto sale, ½ litro di latte fresco – poca farina bianca, gr. 50 di formaggio grana grattugiato, un ciuffo di prezzemolo tritato, sale e pepe

Preparazione

Ammollare lo stoccafisso, già ben battuto, in acqua fredda, cambiandola ogni 4 ore, per 2-3 giorni. Aprire il pesce per lungo, togliere la lisca e tutte le spine. Tagliarlo a pezzi. Affettare finemente le cipolle. rosolarle in un tegamino con un bicchiere d’olio, aggiungere le sarde sotto sale, e tagliate a pezzetti. per ultimo, a fuoco spento, unire il prezzemolo tritato. Infarinare i vari pezzi di stoccafisso, irrorati con il soffritto preparato, poi disporli uno accanto all’altro, in un tegame di cotto o alluminio oppure in una pirofila (sul cui fondo si sara’ versata, prima, qualche cucchiaiata di soffritto). ricoprire il pesce con il resto del soffritto, aggiungendo anche il latte, il grana grattugiato, il sale, il pepe.Unire l’olio fino a ricoprire tutti i pezzi, livellandoli. Cuocere a fuoco molto dolce per circa 4 ore e mezzo, muovendo ogni tanto il recipiente in senso rotatorio, senza mai mescolare. Questa fase di cottura, in termine “vicentino” si chiama “pipare”. Solamente l’esperienza saprà definire l’esatta cottura dello stoccafisso che, da esemplare ad esemplare, può differire di consistenza. Il bacalà alla vicentina è ottimo anche dopo un riposo di 12/24 ore. Servire con polenta.

Vini in Abbinamento

Altri Vini consigliati

Tipologia vinoColore vinoTipo vino
Piave Cabernet riserva DOCrossofermo
Colli Berici Carmenère DOCrossofermo
Colli Altotiberini DOC Merlot riservarossofermo
San Gimignano DOC rossorossofermo
Sizzano DOCrossofermo
Barletta DOC Uva di Troia o Nero di Troiarossofermo
Molise o del Molise DOC Merlot novellorossofermo
Bagnoli di sopra o Bagnoli Refosco riserva DOCrossofermo
Gioia del Colle DOC Primitivorossofermo
Romagna DOC Sangiovese riservarossofermo
Contea di Sclafani DOC Pinot nerorossofermo
Colli Euganei Raboso DOCrossofermo
Assisi DOC Merlot riservarossofermo
Rossese di Dolceacqua o Dolceacqua DOCrossofermo
Sannio DOC Solopaca classico Sciascinosorossofermo
Colli Perugini DOC rossorossofermo
Delia Nivolelli DOC Cabernet sauvignon riservarossofermo
Gioia del Colle DOC rossorossofermo
Ortona DOC rossorossofermo
Friuli Isonzo Refosco dal peduncolo rosso DOCrossofermo
Delia Nivolelli DOC Sangioveserossofermo
Romagna DOC Sangiovese Modiglianarossofermo
Terre di Cosenza DOC Colline dei Crati Magliocco riservarossofermo
Montepulciano d’Abruzzo DOC Teate riservarossofermo
Romagna DOC Sangiovese Brisighellarossofermo
Morellino di Scansano DOCGrossofermo
Molise o del Molise DOC rossorossofermo
Castel del Monte DOC Nero di Troiarossofermo
Bagnoli di sopra o Bagnoli Cavrara classico DOCrossofermo
Valdinievole DOC rosso superiorerossofermo
Bolgheri DOC rossorossofermo
Cortona DOC Cabernet Sauvignon riservarossofermo
Terratico di Bibbona DOC Syrahrossofermo
Sant’Antimo DOC Pinot nerorossofermo
Bagnoli di sopra o Bagnoli Corbina DOCrossofermo
Vernaccia di Oristano DOC riservabiancofermo
Erice DOC rossorossofermo
Cellatica DOCrossofermo
Molise o del Molise DOC Merlotrossofermo
Grance Senesi DOC Sangioveserossofermo
Riviera del Brenta Refosco DOC riservarossofermo
Roma DOC rossorossofermo
Contea di Sclafani DOC Nero d’ Avola o Calabreserossofermo
Colli Berici rosso DOCrossofermo
Lison Pramaggiore Malbech DOCrossofermo
Pinot nero dell’Oltrepò Pavese DOCrossofermo
Sannio DOC Taburno rossorossofermo
Calosso DOCrossofermo
Nasco di Cagliari DOCbiancofermo
Calosso DOC riserva con menzione vignarossofermo

Argomenti correlati