L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Galatina DOC


Indice dei contenuti per la denominazione Galatina DOC

La Denominazione

La denominazione Galatina DOC si trova in Puglia, ed è una delle DOC più giovani della regione, nonchè anche una delle più meridionali, posta ad una latitudine di 40 gradi nord. Risale al 1997 e comprende le tipologie di vini rossi, bianchi  e rosati provenienti dai vigneti della città di Galatina, che si trova a pochi chilometri nell’entroterra dalla costa del Golfo di Taranto, sulla penisola salentina. La zona interessata dalla denominazione Galatina DOC copre la terra tra Copertino e Alezio , circa 10 km a nord-ovest. Questi vigneti sono i più orientali d’Italia e gicciono su un terreno caldo, piatto, fertile e densamente coltivata a vigneti e uliveti, la tipica campagna pugliese. La Puglia produce quasi il 50% della produzione nazionale di olio d’oliva in Italia ed è diventata nel tempo famosa per le grandi quantità di vino prodotte in vigneti caratterizzati da elevate rese per ettaro. I vini che ne risultavano erano spesso piatti e senza personalita e anche la zona di Galatina e quelle limitrofe hanno portato Galatina ad avere la reputazione di favorire la quantità rispetto alla qualità. Ma questo trend si è invertito negli ultimi decenni, in risposta alla crescente domanda del mercato per vini di alta qualità e di denominazioni controllate. In regione vi sono oggigiorno viticoltori che producono vini qualitativamente interessanti, fatti seguendo la tradizione e caratterizzati da buona freschezza e acidità. Questu vini sono famosi fin dall’antichità e si dice fossero stati elogiati per queste qualità da vari storici e poeti come Plinioil Vecchio, Orazio e Tibullo, anche se senza dubbio i vini dell’epoca erano molto diversi da quelli odierni. La Galatina DOC comprende soprattutto vini rossi, ma anche rosati e bianchi. Il Negro Amaro, la Malvasia Nera, il Sangiovese e il Montepulciano sono le varietà a bacca nera più rappresentative, presenti in tutto il ​​”tacco” d’Italia. Tra ii vitigni a bacca bianca il più diffuso è lo Chardonnay.

Dettagli della denominazione

Creata nel1997
RegionePuglia
ProvincieLecce
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino