L’ATLANTE DELLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE di Quattrocalici

Franciacorta DOCG

La Denominazione

franciacorta-docg

E’ del 1967 la DOC Franciacorta, una delle prime Denominazioni di origine
controllata nate in Italia a contemplare anche la tipologia spumante. Da questa tipologia nel 1995 nasce la DOCG Franciacorta che rappresenta una pietra miliare per il territorio facendo del termine Franciacorta la designazione del vino e del suo metodo di elaborazione.

La denominazione di origine Franciacorta DOCG comprende le seguenti tipologie di vino spumante rifermentato in bottiglia con il metodo classico:

  • Franciacorta DOCG
  • Franciacorta DOCG Satèn
  • Franciacorta DOCG rosè
  • Franciacorta DOCG millesimato
  • Franciacorta DOCG riserva

I vitigni ammessi per la produzione delle tipologie indicate sono lo Chardonnay, il Pinot nero ed il Pinot bianco. Nel rosè deve essere presente almeno il 25% di Pinot nero, mentre il Satèn deve essere vinificato esclusivamente da uve a bacca bianca. Per l’elaborazione del millesimato si devono utilizzare uve provenienti per almeno l’85% dalla vendemmia dell’annata indicata in etichetta. Il periodo minimo di affinamento sui lieviti è di 18 mesi per la versione base, 24 mesi per il Rosè ed il Satèn, 30 mesi per i millesimati e 60 mesi per le riserve. I formati ammessi per le bottiglie vanno da un minimo di 0,185 ad un massimo di 15 litri (vedi sotto “formati bottiglie“). Dal punto di vista del contenuto zuccherino sono ammesse le seguenti tipologie: dosaggio zero, extra brut, brut, extra dry, sec e demi-sec (vedi sotto “lo zucchero nel vino“). Per la tipologia “Satèn” è prevista solo la versione brut. Il Satèn è caratterizzato da una sovrapressione di CO2 inferiore alle 5 atmosfere, per sottolineare la cremosità del prodotto.

Franciacorta DOCG

La Denominazione nei dettagli

Franciacorta DOCG Cartina
Creata nel1995
RegioneLombardia
ProvincieBrescia
Tipo di denominazioneDOCG
MerceologiaVino
Franciacorta DOCG

Il Disciplinare della denominazione

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Franciacorta DOCG, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare.
Franciacorta DOCG

I Vitigni della Denominazione

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Franciacorta DOCG. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d’Italia di Quattrocalici.
Franciacorta DOCG

Le Tipologie Vini della Denominazione

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più “Tipologie di vino” coperte nell’ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Franciacorta DOCG, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell’ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.
Franciacorta DOCG

Le Cantine nel territorio della Denominazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.