Cococciola - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno cococciola

Il vitigno Cococciola

Il vitigno Cococciola è una varietà autoctona Abruzzese dalla origini tuttora incerte. La sua presenza è limitata alla provincia di Chieti, ed il suo utilizzo è principalmente in uvaggio con altri vitigni a bacca bianca, come il Trebbiano d'Abruzzo.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Cococciola B. 64 Bari, Foggia Abruzzo 1970 Autoctoni

Caratteristiche del vitigno Cococciola

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Cococciola ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: grande o medio-grande, trilobata o pentalobata.
  • Grappolo: medio, cilindrico-conico, compatto o tendente al compatto.
  • Acino: grande, sferoidale  Buccia: di colore giallo e macchie e striature marroni, spessa e consistente.

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Cococciola predilige forme di allevamento di media espansione e potatura di media lunghezza.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Cococciola ha produzione abbondante e costante

Caratteristiche vino:

Il vino prodotto col vitigno Cococciola in purezza si presenta con un colore giallo paglierino e un naso delicato con note di fiori bianchi primaverili ed evidenti sensazioni agrumate di pompelmo e limone. In bocca è di una delicata sapidità ed il finale di grande persistenza e piacevolezza.