La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Timorasso

    Il vitigno Timorasso è considerato autoctono della zona del Tortonese. Sicuramente è riportato in zona fin dal medioevo, e nel corso dei secoli è arrivato a diventare il vitigno più coltivato del comprensorio, fino alla ventua della fillossera ed al secondo conflitto mondiale. Sono seguiti anni di progressivo abbandono delle campagne e riduzione della superficie vitata a Timorasso a vantaggio di varietà più facili e produttive. Negli ultimi anni, un gruppo di viticoltori lungimiranti ha portato avanti  la riscoperta di questo vitigno e messo alla luce le sue caratteristiche enologiche, che consentono di ottenre vini di notevole struttura e freschezza, qualità che preludono ad una interessante propensione all’invecchiamento e all’affinamento in botte, ottenendo spesso dei risultati di tutto rilievo.

    Timorasso

    Informazioni generali sul vitigno Timorasso

      Colore baccaBacca bianca
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1970
      Autorizzato regioniLombardia, Piemonte

      Timorasso - Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Pentagonale, Cuneiforme, Trilobata, Pentalobata.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, grandi, di forma Sferoidale, con buccia spessa, Buccia consistente, Buccia pruinosa e di colore verde-gialla.

      Timorasso - Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Timorasso è di colore Giallo paglierino con riflessi dorati. Al palato è intenso, Fruttato, di corpo, .

      Timorasso - Caratteristiche colturali e produttive

      Timorasso - Denominazioni di riferimento

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione