La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Melara e i suoi vini

    Il vitigno Melara è coltivato nell’Emilia-Romagna occidentale, principalmente nella provincia di Piacenza. Di questo vitigno si hanno scarse documentazioni storiche e se ne ignora quasi del tutto le origini. E’ conosciuto anche con il sinonimo Merlara, e deve il suo nome alle marcate note aromatiche di miele sviluppate dal vino ricavato dalle sue uve appassite. Lo spessore delle bucce rende infatti il vitigno Melara particolarmente predisposto all’appassimento. Il Melara viene utilizzato principalmente nei dolci vini Vin Santo dei Colli Piacentini, in particolare quelli prodotti nei dintorni di Vigoleno e nella Val d’Arda. Il Melara viene coltivato assieme al Santa Maria, una varietà ugualmente sconosciuta al mondo, al di là della Val d’Arda dove vengono coltivate le uve. Utilizzato principalmente nei vini passiti, le uve di Melara vengono essiccate immediatamente dopo la raccolta, concentrando i suoi zuccheri e sapori naturali per vini più intensi.

    melara vitigno

    Insieme al vitigno Santa Maria, il Melara costituisce fino al 60% nella composizione del Vin Santo di Vigoleno, un vino dolce prodotto nelle colline a sud di Piacenza. Queste due varietà di vite sono state a lungo assemblate nei vini locali, data la loro contemporanea presenza nei filari, ma recentemente sono state affiancate anhe da altri vitigni quali il Berdevino, l’Ortrugo e il Trebbiano Romagnolio, nonché dal Marsanne, uva bianca originaria della Valle del Rodano. Quest’ultimo vitigno è approvato per l’uso solo nella tipologia Colli Piacentini Vin Santo normale e non nella più prestigiosa variante di Vigoleno. I vini prodotti con le uve Melara sono tipicamente molto dolci, con un colore ambrato intenso e intensi aromi di miele, agrumi secchi e note più ricche di nocciole tostate e mandorle.

    Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
    Facebook
    Pin on Pinterest
    Pinterest
    Tweet about this on Twitter
    Twitter
    Share on LinkedIn
    Linkedin

    Informazioni generali sul vitigno Melara

      Il vitigno Melara è uno dei  Vitigni autoctoni a Bacca bianca della regione Emilia-Romagna, registrato ufficialmente dal 1999. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 3 ha.
      Colore baccaBacca bianca
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Superfice vitata nazionale3 ha
      Anno di registrazione1999
      Autorizzato regioniEmilia-Romagna

      Melara - Ampelografia del vitigno

      Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l'aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Melara sono:

      Caratteristiche della foglia

      Il vitigno Melara ha Foglia piccola, Pentagonale, Pentalobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Il vitigno Melara ha Grappolo compatto, Grappolo mediamente compatto, Grappolo corto, Grappolo piramidale.

      Caratteristiche dell'acino

      Il vitigno Melara ha acini grandi, di forma Ovoidale, con buccia Buccia di medio spessore e di colore verde-gialla.

      Melara - Caratteristiche del vino

      Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Melara sono:
      Il vino che si ottiene dal vitigno Melara è di colore Giallo dorato, intenso. Al palato è Aromatico, Fruttato, persistente.

      Melara - Caratteristiche colturali e produttive

      Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l'epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Melara le caratteristiche principali sono:

      Melara - Il Vino e le Denominazioni di riferimento

      Nel Database dei Vitigni di Quattrocalici sono raccolti i dati relativi a tutti i vitigni che risultano menzionati esplicitamente in almeno una denominazione di origine DOP o IGP italiana. Il vitigno Melara risulta essere menzionato nel disciplinare delle seguenti denominazioni:
      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Colli Piacentini DOCDOCEmilia-Romagna

      Argomenti correlati