La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Gamaret

    Il vitigno Gamaret è un incrocio a bacca nera ottenuto nel 1970 da André Jaquinet presso la stazione federale di Changins da un incrocio tra Gamay e Reichensteiner (vitigno bianco tedesco). È il «fratello minore» del Garanoir, ottenuto partendo dagli stessi vitigni. Il Gamaret si trova soprattutto nei vigneti della Svizzera romanda e del Ticino, e dal 1999 è istritto al Registro nazionale varietà di vite da vino, come varietà autorizzata per la Valle d’Aosta . Ha maturazione simile al Pinot nero ma, contrariamente a quest’ultimo, resiste molto bene al marciume. Può quindi maturare più a lungo sul ceppo, dando origine a vini molto colorati, con aromi speziati e buona struttura tannica. Inizialmente il Gamaret è stato sviluppato per fornire vini da taglio dei vini indigeni, ma strada facendo si è scoperto che può dare origine a vini molto interessanti se vinificato in purezza e affinato in legno.

    Gamaret

    Informazioni generali sul vitigno Gamaret

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione2000
      Autorizzato regioniValle d’Aosta

      Gamaret - Ampelografia

      Caratteristiche del grappolo

      Spargolo, Grappolo medio, Grappolo piramidale, Grappolo conico. Ali nel grapppolo: 1-2 ali.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, piccoli, di forma Sferoidale, Acini elissoidali e di colore blu-nera.

      Gamaret - Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Gamaret è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è Fruttato, Speziato, tannico, di corpo.

      Gamaret - Caratteristiche colturali e produttive

      Gamaret - Denominazioni di riferimento

      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Valle d’Aosta o Vallée d’Aoste DOCDOCValle d’Aosta

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione