L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG

friularo-di-bagnoli-docg
Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

La Denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG

La denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG comprende le seguenti tipologie:

La base ampelografica del Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli è costituita al 90% dal vitigno Raboso Piave (localmente detto “Friularo”) e al 10% da uve a bacca nera idonee alla coltivazione nella Provincia di Padova.

L’affinamento minimo previsto per le versioni secche è di 12 mesi, per le riserve almeno 24 mesi di cui 12 in botti di legno.

La zona di produzione del Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli comprende l’intero territorio dei comuni di Agna, Arre, Bagnoli di Sopra, Battaglia Terme, Bovolenta, Candiana, Due Carrare, Cartura, Conselve, Monselice, Pernumia, S. Pietro Viminario, Terrassa e Tribano, tutti in provincia di Padova, mentre quella dei vini Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli con la specificazione classico interessa l’intero territorio del comune di Bagnoli di Sopra.

La zona di produzione del Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli presenta caratteristiche che la rendono particolarmente vocata alla viticoltura, sia dal punto di vista della composizione dei terreni, che dal punto di vista orografico, visto che la vicinanza dei Colli Euganei garantisce una ventilazione serale e mattutina che permette di mitigare il calore estivo e in primavera di salvaguardare dalle brinate. Inoltre durante il periodo della maturazione vi sono spesso escursioni termiche importanti che provocano incrementi delle sostanze fenoliche e colore nella bacca.

La coltivazione del vitigno Raboso Piave nel territorio di Bagnoli ha origini antichissime essendo la zona legata sin dall’epoca dell’antica Roma alla coltivazione dell’uva.  Il documento più antico che fa diretto riferimento al Friularo di Bagnoli, assieme ai nomi degli altri è un manoscritto del 1774 in cui il Friularo compare come il vitigno più
costoso e richiesto. La DOCG esiste dal 2011 ed è basata su di una tipologia delle preesistente Bagnoli DOC.

I vini della denominazione Friularo di Bagnoli DOCG presentano colore rosso rubino intenso con riflessi violacei che evolve al granato con la maturazione. All’olfatto presentano profumi di frutta rossa come la marasca, la prugna, la ciliegia. Con il progredire della maturazione si sviluppano note frutta surmatura e sotto spirito, di spezie come cacao, cannella, vaniglia e in profumi terziari più intensi, come boisé se la maturazione avviene in botte di rovere. In bocca hanno un carattere rustico varietale, caratterizzata dalla netta tannicità ed acidità tipiche del Raboso.

I Dettagli della denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG

Creata nel2011
RegioneVeneto
ProvinciePadova
Tipo di denominazioneDOCG
MerceologiaVino
SottozoneBagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG sottozona Classico

Il disciplinare della denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.
VitignoColore bacca
Raboso Piaveraboso piave vitignoBacca nera

Le Tipologie vini della denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

I produttori nel territorio della denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG

Nella tabella riportiamo l'elenco dei produttori di vino la cui cantina si trova all'interno del territorio di pertinenza della denominazione Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli DOCG. Per consultare l'elenco dei vini di ciascun produttore, seguire il link che porta alla pagina ad esso dedicata nella Guida Vini di Quattrocalici

I Libri di Quattrocalici

my wines quaderno degustazione

My♥Wines

Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

conoscere il vino - il libro

Conoscere il Vino  - Il Libro

"Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.