La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Friularo

    Il vitigno Friularo è un biotipo del Raboso Piave, vitigno autoctono della provincia di Treviso, e coltivato nella bassa Padovana. Il vitigno originario è a sua volta derivato presumibilmente dalla addomesticazione di viti selvatiche che crescevano spontaneamente sulle colline attorno al fiume Piave. Il suo nome deriva probabilmente da “rabbioso”, cioè l’impressione che si aveva assagiando il vino prodotto da quest’uva, che spiccava per il suo contenuto di acidità e tannini, che combinati assieme danno un effetto decisamente astringente. Dal punto di vista biogenetico non ha nulla a che vedere col Raboso Veronese, se non il fatto di essere originari della stessa regione, il Veneto.

    Friularo

    Informazioni generali sul vitigno Friularo

      Il vitigno Friularo è uno dei  Vitigni locali a Bacca nera della regione Veneto, registrato ufficialmente dal . La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a .
      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni locali
      SinonimiRaboso Piave

      Friularo - Ampelografia

      Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l'aspetto dei suoi principali elemanti. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Friularo sono:

      Caratteristiche della foglia

      Il vitigno Friularo ha .

      Caratteristiche del grappolo

      Il vitigno Friularo ha .

      Caratteristiche dell'acino

      Il vitigno Friularo ha acini

      Friularo - Caratteristiche vino

      Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Friularo sono:
      Il vino che si ottiene dal vitigno Friularo è di colore intenso, Rosso rubino. Al palato è vinoso, Rosso rubino, intenso, Fruttato, fresco, tannico, di corpo.

      Friularo - Caratteristiche colturali e produttive

      Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l'epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Friularo le caratteristiche principali sono:

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione