La guida ai vitigni di Quattrocalici

Regina

Il vitigno Regina e i suoi vini

vitigno regina

Il Regina è un vitigno ampiamente utilizzato come uva da tavola ed è presente in Italia con numerosi sinonimi. In provincia di Chieti è conosciuta come Ortonese o Regina d’Abruzzo. Deriva da un incrocio creato dall’ungherese G. Mathiasz nel 1916, che ha permesso di ottenere una produzione decisamente precoce. I grappoli hanno forma cilindrica, alati, di grandi dimensioni. La buccia è consistente e la polpa è croccante e succosa, dal sapore dolce e aromatico di moscato. Il Regina viene coltivato principalmente in terreni freschi ricchi di materia organica. Le regioni del sud ne producono un maggiore quantitativo e le uve che immettono in commercio hanno un elevato grado di zuccheri. Per facilitare le operazioni di vendemmia, questa varietà viene allevata o a pergola caratterizzata da potatura lunga oppure a tendone a seconda delle esigenze specifiche dei coltivatori.

Più raramente il vitigno Regina viene utilizzato per la vinificazione, ottenendo un vino che trova utile impiego ad es. nella preparazione del vermuth perché povero di corpo pur essendo talvolta anche abbastanza alcolico (10-11°) e soprattutto perché privo di sapori speciali. Non è presente in alcuna denominazione DOC, ma ricade nei disciplinari delle IGT presenti in provincia di Chieti.

vitigno regina

Il Regina è un vitigno ampiamente utilizzato come uva da tavola ed è presente in Italia con numerosi sinonimi. In provincia di Chieti è conosciuta come Ortonese o Regina d’Abruzzo. Deriva da un incrocio creato dall’ungherese G. Mathiasz nel 1916, che ha permesso di ottenere una produzione decisamente precoce. I grappoli hanno forma cilindrica, alati, di grandi dimensioni. La buccia è consistente e la polpa è croccante e succosa, dal sapore dolce e aromatico di moscato. Il Regina viene coltivato principalmente in terreni freschi ricchi di materia organica. Le regioni del sud ne producono un maggiore quantitativo e le uve che immettono in commercio hanno un elevato grado di zuccheri. Per facilitare le operazioni di vendemmia, questa varietà viene allevata o a pergola caratterizzata da potatura lunga oppure a tendone a seconda delle esigenze specifiche dei coltivatori.

Più raramente il vitigno Regina viene utilizzato per la vinificazione, ottenendo un vino che trova utile impiego ad es. nella preparazione del vermuth perché povero di corpo pur essendo talvolta anche abbastanza alcolico (10-11°) e soprattutto perché privo di sapori speciali. Non è presente in alcuna denominazione DOC, ma ricade nei disciplinari delle IGT presenti in provincia di Chieti.

vitigno regina
Regina

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Regina è uno dei   a Bacca bianca presenti principalmente nelle regioni Abruzzo e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1999. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 230 ha.
Colore baccaBacca bianca
Regioni Italiane principaliAbruzzo
Superfice vitata nazionale230 ha
Anno di registrazione1999
Autorizzato provinceChieti
Autorizzato regioniAbruzzo
Regina

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Regina sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Regina ha Foglia media, Foglia pentagonale, Foglia pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Regina ha Grappolo spargolo, Grappolo grosso, Grappolo cilindrico. Ali nel grapppolo: .

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Regina ha acini Acini grandi, di forma Acini elissoidali, con buccia Buccia consistente e di colore Buccia verde-gialla.

Regina

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Regina sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Regina è di colore Giallo paglierino. Al palato è magro, Aromatico, poco sapido, poco fresco.

Regina

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Regina le caratteristiche principali sono:
VigoriaVigoria moderata
ProduttivitàProduttività elevata
Tipo allevamentoTendone, Pergola
Resistente a
Regina

Il vino e le Denominazioni di riferimento

Nel Database dei Vitigni di Quattrocalici sono raccolti i dati relativi a tutti i vitigni che risultano menzionati esplicitamente in almeno una denominazione di origine DOP o IGP italiana. Il vitigno Regina risulta essere menzionato nel disciplinare delle seguenti denominazioni:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.