La guida ai vitigni di Quattrocalici

Petite Arvine

Il vitigno Petite Arvine e i suoi vini

petite arvine vitigno

Il vitigno Petite Arvine è originario del Vallese, in Svizzera, da cui si è diffuso anche in Valle d’Aosta. Secondo una recente ricerche Svizzere, deriverebbe invece dal ceppo Prié (come il  Prié blanc), autoctono a sua volta proprio della Valle d’Aosta e coltivato in parte anche in Francia. Il nome Petite Arvine deriva dalla varietà Arvine e dalla piccola taglia (petite in Francese) dei suoi acini. Ha una particolare predisposizione alla coltivazione in quota, e per questo viene anche soprannominato “vite dei ghiacciai“, per la sua capacità di resistere e acclimatarsi senza problemi nei climi più freddi e inospitali. In Valle d’Aosta, il Petite Arvine ha trovato il terroir perfetto per esprimere al meglio queste sue caratteristiche, con i vigneti che si arrampicano sui versanti delle montagne, tra i 600 e i 900 metri d’altitudine.

E’ questa una viticoltura eroica, dai vigneti posti in forti pendenze, che richiede grande impegno e fatica. Il Petite Arvine è piuttosto delicato e, poiché matura tardivamente, richiede esposizioni soleggiate, suoli poveri e non troppo aridi. E’ proprio l’elevata altitudine a cui sono coltivate le vigne a generare quelle forti escursioni termiche che contribuiscono a sviluppare e rendere più intenso il profilo aromatico dell’uva. Il duro lavoro in vigna è però ripagato da un vino di grande eleganza e raffinatezza. Il vitigno Petite Arvine si contraddistingue per l’elevata intensità e piacevolezza dei suoi vini, caratterizzati da un’intensa mineralità e salinità tipiche dei vini di montagna, oltre che per la spiccata predisposizione all’invecchiamento. I vini del Petite Arvine sono in genere fermi, affinati in acciaio o in legno, spesso da vendemmie tardive. Hanno colorazione giallo paglierino con riflessi verdolini e sono delicati e molto eleganti al naso, con note floreali di glicine e fiori bianchi, seguiti da aromi fruttati di pompelmo, agrumi e frutto della passione. Al palato i vini del Petite Arvine sono seducenti e armoniosi, con una piacevole nota minerale e una bella sapidità finale, il tutto sostenuto da una vivace acidità. I vini del Petite Arvine si abbinano a crostacei, molluschi e ai piatti di pesce dai sapori delicati. Le versioni del Petite Arvine con affinamenti più lunghi, anche in legno, si possono abbinare anche a carni bianche, mentre le vendemmie tardive accompagnano al meglio i formaggi erborinati e il foie gras.

petite arvine vitigno

Il vitigno Petite Arvine è originario del Vallese, in Svizzera, da cui si è diffuso anche in Valle d’Aosta. Secondo una recente ricerche Svizzere, deriverebbe invece dal ceppo Prié (come il  Prié blanc), autoctono a sua volta proprio della Valle d’Aosta e coltivato in parte anche in Francia. Il nome Petite Arvine deriva dalla varietà Arvine e dalla piccola taglia (petite in Francese) dei suoi acini. Ha una particolare predisposizione alla coltivazione in quota, e per questo viene anche soprannominato “vite dei ghiacciai“, per la sua capacità di resistere e acclimatarsi senza problemi nei climi più freddi e inospitali. In Valle d’Aosta, il Petite Arvine ha trovato il terroir perfetto per esprimere al meglio queste sue caratteristiche, con i vigneti che si arrampicano sui versanti delle montagne, tra i 600 e i 900 metri d’altitudine.

E’ questa una viticoltura eroica, dai vigneti posti in forti pendenze, che richiede grande impegno e fatica. Il Petite Arvine è piuttosto delicato e, poiché matura tardivamente, richiede esposizioni soleggiate, suoli poveri e non troppo aridi. E’ proprio l’elevata altitudine a cui sono coltivate le vigne a generare quelle forti escursioni termiche che contribuiscono a sviluppare e rendere più intenso il profilo aromatico dell’uva. Il duro lavoro in vigna è però ripagato da un vino di grande eleganza e raffinatezza. Il vitigno Petite Arvine si contraddistingue per l’elevata intensità e piacevolezza dei suoi vini, caratterizzati da un’intensa mineralità e salinità tipiche dei vini di montagna, oltre che per la spiccata predisposizione all’invecchiamento. I vini del Petite Arvine sono in genere fermi, affinati in acciaio o in legno, spesso da vendemmie tardive. Hanno colorazione giallo paglierino con riflessi verdolini e sono delicati e molto eleganti al naso, con note floreali di glicine e fiori bianchi, seguiti da aromi fruttati di pompelmo, agrumi e frutto della passione. Al palato i vini del Petite Arvine sono seducenti e armoniosi, con una piacevole nota minerale e una bella sapidità finale, il tutto sostenuto da una vivace acidità. I vini del Petite Arvine si abbinano a crostacei, molluschi e ai piatti di pesce dai sapori delicati. Le versioni del Petite Arvine con affinamenti più lunghi, anche in legno, si possono abbinare anche a carni bianche, mentre le vendemmie tardive accompagnano al meglio i formaggi erborinati e il foie gras.

vitigno petite arvine
Petite Arvine

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Petite Arvine è uno dei  Vitigni autoctoni a Bacca bianca presenti principalmente nelle regioni Valle d’Aosta e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1981. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 20 ha.
Colore baccaBacca bianca
Categoria vitigniVitigni autoctoni
Regioni Italiane principaliValle d’Aosta
Superfice vitata nazionale20 ha
Anno di registrazione1981
Autorizzato regioniValle d’Aosta
Petite Arvine

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Petite Arvine sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Petite Arvine ha Foglia media, Foglia grande, Foglia orbicolare, Foglia pentagonale.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Petite Arvine ha Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo piramidale. Ali nel grapppolo: 2 ali.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Petite Arvine ha acini Acini piccoli, di forma Acini sferoidali, con buccia Buccia pruinosa, Buccia consistente, Buccia sottile e di colore Buccia verde-gialla.

Petite Arvine

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Petite Arvine sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Petite Arvine è di colore Giallo paglierino, . Al palato è Floreale, di corpo.

Petite Arvine

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Petite Arvine le caratteristiche principali sono:
Petite Arvine

Il vino e le Denominazioni di riferimento

Nel Database dei Vitigni di Quattrocalici sono raccolti i dati relativi a tutti i vitigni che risultano menzionati esplicitamente in almeno una denominazione di origine DOP o IGP italiana. Il vitigno Petite Arvine risulta essere menzionato nel disciplinare delle seguenti denominazioni:
DenominazioneTipo denominazioneRegione
Valle d’Aosta o Vallée d’Aoste DOCDOCValle d’Aosta

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.