LE PROVINCE DEL VINO DELLA REGIONE LOMBARDIA

La provincia di Sondrio e i suoi vini

provincia sondrio vino
Vigneti a Grumello in Valtellina Image: Depositphotos.com

La provincia di Sondrio è una delle 12 province della regione Lombardia. La provincia di Sondrio ha una superficie di 3.196 kmq e conta 181.000 abitanti. La sua densità abitativa è di 57 ab./kmq.

Dal punto di vista della produzione di vini, le denominazioni di origine presenti nella provincia di Sondrio, due DOCG, una DOC e una IGT, insistono nell’unica zona vocata alla viticoltura, vale a dire la Valtellina. Il territorio della provincia è quasi completamente montuoso, come testimoniato anche dalla bassa densità abitativa, ed è attraversato da est verso ovest dal fiume Adda, il cui corso dà vita alla Valtellina. I vigneti, piantati su arditi terrazzamenti, arrivano a quasi 1.000 metri di altitudine e sono piantati sono nel versante della valle rivolto a sud, mentre il versante rivolto a nord è dedicato quasi esclusivamente a coltivazioni di tipo seminativo.

La Sforzato di Valtellina o Sfursat di Valtellina DOCG è la prima delle denominazioni, i cui vini sono ottenuti dalla vinificazione in purezza di uve Nebbiolo, in zona noto come Chiavennasca. Le uve sono sottoposte ad appassimento di almeno un mese, per cui la pigiatura può essere effettuata solo a partire dal 10 Dicembre dell’anno della vendemmia. Prima della messa in commercio, il vino deve essere sottoposto ad un periodo di maturazione minimo di venti mesi, dei quali almeno 12 in botti di legno.

La seconda DOCG della provincia è la Valtellina superiore DOCG, i cui vini si ottengono sempre dal vitigno Nebbiolo (min.90%), in questo caso non sottoposto ad appassimento, in una tipologia base, che richiede un affinamento minimo di 24 mesi, dei quali almeno 12 in botte di legno, e riserva, con un affinamento minimo di 36 mesi. La denominazione racchiude al suo interno cinque sottozone, Valgella, Inferno, Grumello, Sassella e Maroggia.

La denominazione Valtellina rosso DOC è dedicata al vino più giovane prodotto sempre a partire dal vitigno Nebbiolo (min.90%), sottoposto a maturazione minima di soli 6 mesi a partire dal 1. Dicembre dell’anno della vendemmia.

Gli altri vini prodotti in provincia di Sondrio, a partire da tutti i vitigni autorizzati alla coltivazione in provincia, ricadono nelle nuova denominazione Alpi Retiche IGT, che ha preso il posto della Terrazze Retiche di Sondrio IGT, a partire dal 2020.

La provincia di Sondrio e i suoi vini

Le Denominazioni del vino nella provincia di Sondrio

La provincia di Sondrio come tutte le province d’Italia, vanta un numero rilevante di denominazioni di origine dedicate al vino. Di seguito l’elenco completo, che riporta anche le altre province di ciascuna denominazione, quando presenti.

La Guida Vini di Quattrocalici per la provincia di Sondrio

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.