L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Aleatico di Gradoli DOC

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

La Denominazione Aleatico di Gradoli DOC

La zona della denominazione Aleatico di Gradoli DOC ricade nella parte settentrionale della regione Lazio, in Provincia di Viterbo, si estende su una superficie di circa 8.500 ettari, e comprende un territorio di media e alta collina, situato sulle pendici del distretto vulcanico Vulsino. Il vitigno idoneo alla produzione del vino Aleatico di Gradoli DOC, è quello tradizionalmente coltivato nell’area geografica considerata: l’Aleatico. La DOC Aleatico di Gradoli è riferita a 4 tipologie di vino rosso,“di base”, “liquoroso”, “liquoroso riserva” e “passito”. Nello specifico le singole tipologie di vino si caratterizzano come segue:

  • Aleatico di Gradoli”: buona struttura e presenza di polifenoli, che conferiscono al vino carattere di pienezza di corpo e assenza di ruvidezza. Il vino presenta colore rosso granato con tonalità violacee, odore con sentori fruttati tipici del vitigno, finemente aromatico, sapore di frutto fresco, morbido, vellutato, dolce.
  • Aleatico di Gradoliliquoroso: buona struttura e presenza di polifenoli, che conferiscono al vino carattere di pienezza di corpo, assenza di ruvidezza e buona longevità. Il vino presenta un colore rosso granato più o meno intenso, talvolta con riflessi violacei, odore con sentori fruttati tipici del vitigno, aromatico, delicato, caratteristico, dal sapore pieno, dolce, armonico, gradevole.
  • Aleatico di Gradoliliquoroso Riserva: buona struttura e presenza di polifenoli, che conferiscono al vino carattere di pienezza di corpo, assenza di ruvidezza e buona longevità. Il vino presenta un colore rosso granato più o meno intenso, tendente talvolta all’arancione con l’invecchiamento, odore aromatico, caratteristico dell’invecchiamento in botte di rovere, sapore pieno, dolce più o meno tannico, armonico, gradevole.
  • Aleatico di Gradolipassito: buona struttura e presenza di polifenoli, che conferiscono al vino carattere di pienezza di corpo, assenza di ruvidezza e buona longevità. Il vino presenta un colore rosso rubino talvolta con riflessi violacei, odore intenso con sentori fruttati tipici della cultivar, finemente aromatico, sapore di frutta matura, dolce.

Al sapore tutti i vini presentano un’acidità normale, un amaro poco percepibile, poca astringenza e buona struttura, che contribuiscono al loro equilibrio gustativo.

I Dettagli della denominazione Aleatico di Gradoli DOC

Creata nel1972
RegioneLazio
ProvincieViterbo
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Il disciplinare della denominazione Aleatico di Gradoli DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Aleatico di Gradoli DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Aleatico di Gradoli DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Aleatico di Gradoli DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.
VitignoColore bacca
Aleaticovitigno aleaticoBacca nera

Le Tipologie vini della denominazione Aleatico di Gradoli DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Aleatico di Gradoli DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

I Libri di Quattrocalici

my wines quaderno degustazione

My♥Wines

Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

conoscere il vino - il libro

Conoscere il Vino  - Il Libro

"Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino