La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Chenin blanc e i suoi vini

    Lo Chenin Blanc è un vitigno a bacca bianca originario della Valle della Loira, in Francia, dove viene coltivato soprattutto nei pressi delle città di Angers e Touraine. Lo Chenin Blanc si caratterizza per un alto livello di acidità, che lo rende adatto alla vinificazione sia come vino da dessert, anche passito e botitrizzato, che spumantizzato, che in forma di vini bianchi fermi intensi e strutturati, questi ultimi vinificati spesso a contatto con le fecce e lasciati maturare in botti piccole. Si tratta di vini intensi e minerali, con note caratteristiche di mela verde, sono più comunemente associati alla denominazione Savennieres, mentre a Vouvray si trovano vini sia secchi che amabili, con note tropicali e mielate. Lo Chenin Blanc  è anche alla base degli spumanti Cremant de Loire nelle denominazioni di Anjou , Saumur e Touraine. I vini dolci botritizzati basati sullo Chenin Blanc sono meno strutturati di quelli di Sauternes, ma hanno la stessa predisposizione all’invecchiamento. Le principali zone di produzione di questi vini sono quelle di Quarts de Chaume, Bonnezeaux e Vouvray, dove le nebbie autunnali producono le condizioni necessarie per l’attacco della muffa nobile, che produce vini con note di mela cotta, pesca e mele cotogne.

    chenin blanc vitigno

    Al di fuori della Francia, la regione in cui lo Chenin Blanc ha trovato maggiore successo è il Sud Africa. che ha superato la Francia per estensione di coltivazione di questo vitigno, che rappresenta anche la varietà a bacca bianca più diffusa nel paese. Arrivato in Sud Africa a metà del XVII secolo, lo Chenin Blanc è stato subito apprezzato per la sua produttività e la sua capacità di generare dare mosti di elevata acidità, anche nei climi più caldi. Inizialmente lo Chenin Blanc in Sud Africa veniva sfruttato per la produzione di vini base destinati alla distillazione, oppure mescolato con altre varietà per ottenere vini generici, venduti generalmente sfusi. Oggi a Stellenbosch e Swartland con lo Chenin Blanc si producono vini intensi e strutturati, con profilo olfattivo caratterizzato da note di ananas e frutto della passione, diversi in questo da quelli della Loira.

    Lo Chenin Blanc viene coltivato anche in California, soprattutto in uvaggi, così come in Argentina , dove spesso si trova in miscela con lo Chardonnay o il Torrontes. Lo Chenin Blanc viene coltivato anche in Canada, Nuova Zelanda, Australia e Cile, anche se in quantità minime.

    Lo Chenin Blanc è un vitigno dalla resa elevata ed ha germogliatura precoce, cosa che lo rende a rischio nelle gelate primaverili nelle zone di coltivazione più fredde. La sua epoca di maturazione è invece nella media. E’ sensibile alla botrite e alle muffe in generale, in particolare all’oidio. I suoi grappoli sono di dimensione media e gli acini piuttosto piccoli.

    Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
    Facebook
    Pin on Pinterest
    Pinterest
    Tweet about this on Twitter
    Twitter
    Share on LinkedIn
    Linkedin

    Informazioni generali sul vitigno Chenin blanc

      Il vitigno Chenin blanc è un vitigno internazionale a Bacca bianca la cui origine è Francia ed è diffuso principalmente in Sud Africa, Francia, California, Argentina. In Italia viene coltivato principalmente nella regione e vi è registrato ufficialmente dal . La sua superficie coltivata a livello italiano ammonta a Sud Africa 19.000 ha; Francia 9.000 ha; California 3.000 ha; Argentina 3.000 ha, mentre a livello mondiale ammonta a 34.000 ha.
      Colore baccaBacca bianca
      Categoria vitigniVitigni internazionali
      Nazione o zona di origineFrancia
      Coltivato inSud Africa, Francia, California, Argentina
      Superfice vitata nazionaleSud Africa 19.000 ha; Francia 9.000 ha; California 3.000 ha; Argentina 3.000 ha
      Superfice vitata mondiale34.000 ha

      Chenin blanc - Ampelografia del vitigno

      Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l'aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Chenin blanc sono:

      Caratteristiche del grappolo

      Il vitigno Chenin blanc ha Grappolo compatto, Grappolo medio.

      Caratteristiche dell'acino

      Il vitigno Chenin blanc ha acini Acini piccoli e di colore verde-gialla.

      Chenin blanc - Caratteristiche del vino

      Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Chenin blanc sono:
      Il vino che si ottiene dal vitigno Chenin blanc è di colore Giallo paglierino con riflessi dorati.

      Chenin blanc - Caratteristiche colturali e produttive

      Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l'epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Chenin blanc le caratteristiche principali sono:
      Epoca maturazioneMaturazione media
      VigoriaVigoria elevata
      ProduttivitàProduttività elevata
      Sensibilità conosciuteGelo, Muffe, Botrite, Oidio

      I Libri di Quattrocalici

      my wines quaderno degustazione

      My♥Wines

      Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

      conoscere il vino - il libro

      Conoscere il Vino  - Il Libro

      "Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.

      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...