La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Albana è diffuso soprattutto in Emilia-Romagna. La sua origine sembra risalire all'epoca Romana, dalla zona dei Colli Albani.  Sono presenti vari cloni del vitigno Albana con caratteristiche morfologiche leggermente diverse: L'Albana Gentite di Bertinoro e l'Albana della Compadrona hanno il grappolo più grande, l'Albana della Serra più allungato, l'Albana della Bagarona medio-grosso e l'Albana della Gaiana più piccolo. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Albana lo rendono adatto ad ottenere viti passiti di gran pregio.

Albana

Informazioni sul vitigno

Colore baccabianca
Categoria vitignilocali
Anno di registrazione1970
Autorizzato regioniEmilia-Romagna, Liguria, Marche, Toscana, Umbria

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

grande, pentagonale, trilobata, pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

mediamente compatto, spargolo, lungo. Ali nel grapppolo: 1-2.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, di forma sferoidale, con buccia pruinosa, sottile, consistente e di colore verde-gialla.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Albana è di colore Giallo dorato. Al palato è fruttato, fresco, morbido.

Caratteristiche colturali e produttive

Richiede potaturalunga
Vigoriamoderata
Produttivitàdiscreta

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori