Bervedino - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno bervedino

Il vitigno Bervedino

Il Bervedino è un vitigno a bacca bianca coltivato nella parte orientale dei Colli Piacentini, dove è conosciuto con il nome di Berverdino. Il nome gli deriva probabilmente dal colore ambrato che le uve assumono alla luce del sole. Negli ultimi anni la coltivazione si è drasticamente ristretta ad aree limitrofe della valle dell'Arda, ( in provincia di Piacenza). Risulta iscritto nel Registro Nazionale delle Varietà di Viti e annotato nell'elenco delle varietà raccomandate nella provincia di Piacenza. Di solito viene vinificato in uvaggio con altre varietà locali.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Beverdino B. 24 Emilia-Romagna 1970 Autoctoni

Caratteristiche del vitigno Bervedino

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Bervedino ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media, pentagonale, trilobata.
  • Grappolo: medio, piramidale, con ala pronunciata, compatto.
  • Acino: è medio, irregolare, sferoidale Buccia: pruinosa di colore giallo con riflessi ambrati.

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Caratteristiche vino:

Il vitigno Bervedino dà un vino dal colore giallo dorato chiaro, aroma fruttato e gusto sapido, fresco e non privo di finezza.

Denominazioni in cui il vitigno è presente


DOC
Emilia-Romagna: