Le Regioni del Vino - Quattrocalici

I Vitigni della Toscana

Regione Toscana

i vitigni della toscana
Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

In Toscana vengono coltivati soprattutto vitigni a bacca nera  (circa l’85% della superficie vitata), tra i quali il Sangiovese (e le sue varianti), il Canaiolo nero, il Ciliegiolo. Il vitigno a bacca bianca più diffuso in Toscana è il Trebbiano Toscano, seguito dalla Malvasia Bianca Lunga, la Vernaccia di San Gimignano, l’Ansonica. Anche lo Chardonnay, con cui producono vini bianchi spesso maturati in Barrique, ha una buona diffusione. La notorietà dei Supertuscans ha introdotto in Toscana altri vitigni bacca nera internazionali tra cui  il Cabernet Sauvignon, il MerlotPinot Nero e Syrah. Anche per lo stesso Chianti si usano sempre più spesso, oltre al Sangiovese, il Cabernet Sauvignon e il Merlot.

I Vitigni della Toscana in cifre
  • Superficie vitata totale: 57.900 ha
  • Vitigni a bacca bianca: 8.700 ha (15%), Vitigni a bacca nera: 49.200 ha (85%)
  • Vitigni più coltivati: Sangiovese 37.100 ha (64%), Trebbiano toscano 2.900 ha (5%), Merlot 2.900 ha (5%), Cabernet sauvignon 2.300 ha (4%)

Tutti i libri sul vino consigliati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le province di questa regione

  • Le Regioni del Vino

  • Segui Quattrocalici sui social

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione