La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Bonamico

    ll Bonamico è un vitigno della Toscana a bacca nera, di antica origine, già citato dal Rovasenda nel 1877. Fino agli anni sessanta era abbastanza diffuso nella sua zona di origine,  apprezzato per il suo germogliamento tardivo, che evitava le pericolose gelate primaverili e per la produzione costante ed elevata anche in annate difficili. A causa delle sue qualità enologiche non particolarmente brillanti è stato progressivamente espiantato, tanto che oggi è presente presente solo sporadicamente in alcune vecchie vigne in provincia di Pisa e Lucca. La sua presenza in Maremma è sporadica ma lo si ritrova quasi sempre nei vecchi vigneti, talvolta con il nome Nero Francese.

    bonamico vitigno

    Uno studio genetico che ha messo a confronto 10 viti selvatiche con 29 cultivar toscane ha permesso di stabilire che la varietà che si avvicina di più alle viti selvatiche, in particolare alle tre reperite in Maremma è proprio il Bonamico, molto più del  Sangiovese, o del Canaiolo, Colorino, Aleatico, e altri. Questo fatto viene letto come un’ ulteriore conferma della sua antichissima origine, probabilmente legata proprio alla Maremma. Il Bonamico fece parte di un progetto di riordinamento ampelografico portato avanti in Toscana negli anni sessanta. Nell’occasione venne inserito, nell’ambito della provincia di Pisa, tra i cinque vitigni cosiddetti “complementari” da affiancare ai quattro “fondamentali” che erano Sangiovese, Canaiolo, Ciliegiolo e Syrah. Se ne escludeva quindi il suo impiego in zone pregiate, o per la produzione di grandi vini destinati all’invecchiamento, ma veniva consigliato per produrre vini da pasto e comunque ritennuto interessante per il suo costante e ottimo rendimento.


    Informazioni generali sul vitigno Bonamico

      Il vitigno Bonamico è uno dei  Vitigni locali a Bacca nera della regione Toscana, registrato ufficialmente dal 1970. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 26 ha.
      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni locali
      Superfice vitata nazionale26 ha
      Anno di registrazione1970
      Autorizzato provinceLucca, Pisa, Pistoia
      Autorizzato regioniToscana

      Bonamico - Ampelografia

      Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l'aspetto dei suoi principali elemanti. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Bonamico sono:

      Caratteristiche della foglia

      Il vitigno Bonamico ha grande, Orbicolare, Intera, Trilobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Il vitigno Bonamico ha Grappolo mediamente compatto, Spargolo, Grappolo lungo, Grappolo cilindrico. Ali nel grapppolo: 1-2 ali.

      Caratteristiche dell'acino

      Il vitigno Bonamico ha acini dimensione media, grandi, di forma Sferoidale, con buccia Buccia molto pruinosa, Buccia consistente e di colore blu-nera.

      Bonamico - Caratteristiche vino

      Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Bonamico sono:
      Il vino che si ottiene dal vitigno Bonamico è di colore Rosso rubino.

      Bonamico - Caratteristiche colturali e produttive

      Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l'epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Bonamico le caratteristiche principali sono:

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione