La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Marzemina bianca è una varietà d'uva di antichissima coltivazione, anche se non si sa molto delle sue origini: secondo alcuni proviene dalla Borgogna, e si è poi diffuso in Germania, Austria, Svizzera ed Italia. Alcuni lo indicano come sinonimo dello “Chasselas dorato“. Questo vitigno era molto coltivato a Treviso, sui Colli Euganei e nelle altre località vinicole del Veneto, soprattutto nella zona del Lison-Pramaggiore. E' stata anche  chiamata Sciampagna perchè dà origine ad un vino aromatico e frizzante. Nella zona di Breganze questo vino viene passato sulle vinacce del Torcolato, cosa che gli conferisce maggior corpo e aromaticità. Il vitigno marzemina bianca  viene utilizzato in uvaggi con altre varietà a frutto bianco come Prosecco (Glera), Verduzzo, Chardonnay, Verdiso e Vespaiola.

Marzemina

Informazioni sul vitigno

Colore baccabianca
Categoria vitigniautoctoni
Anno di registrazione1994
Osservazione provincePadova, Treviso, Venezia, Vicenza

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, orbicolare, trilobata.

Caratteristiche del grappolo

mediamente compatto, compatto, grandezza media, piramidale. Ali nel grapppolo: 1.

Caratteristiche dell'acino

grandi, di forma sferoidale, con buccia spessa, pruinosa e di colore verde-gialla.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Marzemina bianca è di colore Giallo paglierino. Al palato è sapido, fruttato.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazionemedia
Vigoriaelevata

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori