Arneis - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno arneis

Il Vitigno Arneis

Il vitigno Arneis è diffuso in Piemonte soprattutto nella zona del Roero, in cui la presenza dell'Arneis viene registrata sin dall '400. In seguito all spopolamento delle campagne e alle varie crisi del settore vitivinicolo, negli anni '60 la presenza dell'Arneis si era ridotta fino alla quasi scomparsa dal panorama enologico nazionale. Fu in seguito riscoperto per le sue caratteristiche enologiche e proposto da alcuni produttori lungimiranti come vino bianco di qualità in una terra di vini rossi. Contemporaneamete, il miglioramento del vitigno tramite selezione clonale ha contribuito a migliorarne e stabilizzarne le qualità enologiche. L'Arneis ha anche una piccolissima diffusione in Liguria e Sardegna. Il vitigno Arneis fa parte della famiglia delle Bianchette, presenti in Liguria e Piemonte, ed il nome fa chiaro riferimento al colore della bacca.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Arneis B. 14 Sardegna Piemonte 1970 Locali

Caratteristiche del vitigno Arneis

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Arneis ha le seguenti caratterisitche varietali:

  • Foglia: media, cuneiforme o pentagonale, tri o pentalobata.
  • Grappolo: medio-piccolo, cilindrico o piramidale, qualche volta alato.
  • Acino: medio-piccolo, ellissoidale Buccia: pruinosa, di colore giallo-verdolino.

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Arneis predilige terreni collinari, ben esposti, prevalentemente sabbiosi. Predilige l'allevamento a controspalliera con potatura mista.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Arneis ha notevole vigoria ed una produzione buona e regolare.

Caratteristiche vino:

I vini prodotti con il vigino Arneis presentano aromi di fiori e frutta bianca e sono di buona pienezza , acidità e tipico retrogusto di mandorla amara.

Denominazioni in cui il vitigno è presente