La guida ai vitigni di Quattrocalici

Petit Manseng

Il vitigno Petit Manseng e i suoi vini

petit manseng vitigno

Il Petit Manseng è un vitigno a bacca bianca originario della zona dello Jurançon (Guascogna), prossima ai Pirenei francesi atlantici (regione basca francese). E’ una varietà che deriva dall’evoluzione del Gros Manseng. Il Petit Manseng è caratterizzato per avere bacche particolarmente piccole e dalla buccia spessa, che producono esigue quantità di mosto. I grappoli possono essere fatti appassire utilizzando il metodo francese detto “passerillage”, ossia restare sulla pianta, privata delle foglie nella parte superiore, per concentrare lo zucchero, fino ad autunno inoltrato. Il metodo è anche utilizzato per la produzione di vini tipici liquorosi. In Italia, l’interesse per le potenzialità del Petit Manseng va crescendo soprattutto nel Lazio, tra i produttori dell’Agro Pontino, in Toscana ed in Sicilia, regioni per le quali è vitigno autorizzato.

Il Petit Manseng è classificato come vitigno in osservazione per la provincia di Bolzano ed alcuni produttori locali hanno già messo sul mercato alcune sue vinificazioni in purezza. Il Petit Manseng ha bassa resa e maturazione tardiva. Le bucce spesse, l’acidità elevata dei mosti e i grappoli spargoli rendono il Petit Manseng particolarmente adatto all’appassimento.

vitigno petit manseng
Petit Manseng

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Petit Manseng è uno dei  Vitigni internazionali a Bacca bianca presenti principalmente nelle regioni Trentino-Alto Adige e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 2007. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 20 ha.
Colore baccaBacca bianca
Categoria vitigniVitigni internazionali
Regioni Italiane principaliTrentino-Alto Adige
Nazione o zona di origineSud-ovest della Francia
Superfice vitata nazionale20 ha
Anno di registrazione2007
Autorizzato regioniLazio, Toscana, Sicilia
Osservazione provinceBolzano
petit manseng nel mondo
Petit Manseng

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Petit Manseng sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Petit Manseng ha Foglia media, Foglia orbicolare, Foglia intera, Foglia pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Petit Manseng ha Grappolo piccolo.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Petit Manseng ha acini Acini piccoli, di forma Acini sferoidali e di colore verde-gialla.

Petit Manseng

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Petit Manseng sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Petit Manseng è di colore Giallo paglierino. Al palato è Fruttato, Minerale.

Petit Manseng

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Petit Manseng le caratteristiche principali sono:
Petit Manseng

Il vino e le Denominazioni di riferimento

Nel Database dei Vitigni di Quattrocalici sono raccolti i dati relativi a tutti i vitigni che risultano menzionati esplicitamente in almeno una denominazione di origine DOP o IGP italiana. Il vitigno Petit Manseng risulta essere menzionato nel disciplinare delle seguenti denominazioni:
DenominazioneTipo denominazioneRegione
Mitterberg IGTIGTTrentino-Alto Adige

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.