La guida ai vitigni di Quattrocalici

Koshu

Il vitigno Koshu e i suoi vini

koshu vitigno giapponese

Il Koshu è un vitigno a bacca rosa tradizionale del Giappone, dove viene coltivato da più di 1000 anni. Le sue origini sono misteriose, anche se sembra essere giunto in Asia tramite la Via della Seta. Nonostante alcuni sostengano che il Koshu sia autoctono del Giappone, ricerche sul DNA hanno permesso di stabilire la sua discendenza dalla vite europea (Vitis vinifera). Dal punto di vista enologico, il Koshu pone dei problemi rilevanti, in quanto le bucce dei suoi acini sono molto spesse e piuttosto amare, ma proteggono il frutto dalle frequenti piogge primaverili. Il mosto ha un’elevata acidità naturale ma un contenuto zuccherino molto basso, tale da non portare i suoi vini ad un tenore alcolico naturale superiore al 10% vol. La sua principale zona di coltivazione è l’area di Yamanashi sulle pendici del Monte Fuji.

Tradizionalmente, il Koshu viene allevato su pergole, anche se i vigneti più moderni sono tutti a spalliera. I vini del Koshu sono noti per la loro leggerezza, la mineralità e i sapori fruttati di pesca bianca e agrumi. Tradizionalmente venivano prodotti soprattutto vini dolci, ma al giorno d’oggi si punta più su vini secchi, anche frizzanti, utilizzando sistemi come la fermentazione sur lie, che garantisce ai vini maggiore struttura ed intensità olfattiva.

koshu vitigno giapponese

Il Koshu è un vitigno a bacca rosa tradizionale del Giappone, dove viene coltivato da più di 1000 anni. Le sue origini sono misteriose, anche se sembra essere giunto in Asia tramite la Via della Seta. Nonostante alcuni sostengano che il Koshu sia autoctono del Giappone, ricerche sul DNA hanno permesso di stabilire la sua discendenza dalla vite europea (Vitis vinifera). Dal punto di vista enologico, il Koshu pone dei problemi rilevanti, in quanto le bucce dei suoi acini sono molto spesse e piuttosto amare, ma proteggono il frutto dalle frequenti piogge primaverili. Il mosto ha un’elevata acidità naturale ma un contenuto zuccherino molto basso, tale da non portare i suoi vini ad un tenore alcolico naturale superiore al 10% vol. La sua principale zona di coltivazione è l’area di Yamanashi sulle pendici del Monte Fuji.

Tradizionalmente, il Koshu viene allevato su pergole, anche se i vigneti più moderni sono tutti a spalliera. I vini del Koshu sono noti per la loro leggerezza, la mineralità e i sapori fruttati di pesca bianca e agrumi. Tradizionalmente venivano prodotti soprattutto vini dolci, ma al giorno d’oggi si punta più su vini secchi, anche frizzanti, utilizzando sistemi come la fermentazione sur lie, che garantisce ai vini maggiore struttura ed intensità olfattiva.

koshu vitigno
Koshu

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Koshu non viene coltivato in Italia. La sua origine è in Giappone, ma viene anche coltivato in Giappone. La sua superficie coltivata in Giappone ammonta a 170 ha, mentre a livello mondiale supera i .
Colore baccaBacca bianca
Nazione o zona di origineGiappone
Coltivato inGiappone
Superfice vitata nazionale170 ha
Koshu

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Koshu sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Koshu ha .

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Koshu ha Grappolo medio, Grappolo conico. Ali nel grapppolo: 1-2 ali.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Koshu ha acini Acini grandi, di forma Acini sferoidali e di colore Buccia verde-gialla.

Koshu

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Koshu sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Koshu è di colore . Al palato è leggero, Fresco, Fruttato.

Koshu

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Koshu le caratteristiche principali sono:
Epoca maturazioneMaturazione tardiva
Tipo allevamentoPergola, Spalliera
Sensibilità conosciuteOidio, Peronospora
Resistente aPioggia, Botrite

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.