L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Dolcetto d’Asti DOC


Indice dei contenuti per la denominazione Dolcetto d’Asti DOC

La denominazione Dolcetto d’Asti DOC rappresenta una delle più importanti aree vitivinicole della regione Piemonte. La denominazione Dolcetto d’Asti DOC include le province di Asti ed è stata creata nel 1974. I vini della denominazione Dolcetto d’Asti DOC si basano principalmente sui vitigni Dolcetto. L'annessa cartina mostra la delimitazione geografica della denominazione Dolcetto d’Asti DOC. Inoltre, Quattrocalici.it propone un elenco dei più importanti produttori di vino ubicati all'interno dell'area definita per la denominazione Dolcetto d’Asti DOC.

La Denominazione

L’area di coltivazione del Dolcetto d’Asti DOC si identifica col sistema collinare che da Nizza Monferrato, a partire dalla destra orografica del torrente Belbo, si innalza verso sud fino ad un altezza di circa 400 metri, dove una linea di crinale separa le province di Asti e Alessandria.

Il Dolcetto è uno dei più antichi vitigni autoctoni del Piemonte e la prima testimonianza della coltivazione del Dolcetto nell’astigiano risale al primo decennio del cinquecento.

Il sistema di allevamento è la controspalliera, che permette ai filari di intercettare al meglio la luce del sole, mentre il sistema di potatura tradizionale per queste zone dell’astigiano è il Guyot.

Dettagli della denominazione

Creata nel1974
RegionePiemonte
ProvincieAsti
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Vitigni

VitignoColore bacca
DolcettoDolcettonera

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino