La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il termine vitigno Negrara identifica in realtà il gruppo verticale delle Negrare, diverse fra loro e coltivate prevalentemente nel Trentino-Alto Adige e nel Veneto. Il tipo più comune e caratteristico è la Negrara trentina. esiste anche una Negrara o Negronza, che però è diversa dalla cultivar trentina e risulta sia stata utilizzata in passato intorno a Verona. Questi vitigni sono coltivati nella provincia di Verona, in particolare nella Valpolicella e lungo il lago di Garda, da cui si sono diffusi limitatamente in Lombardia (Colli Mantovani e Garda bresciano) e nel Trentino.

Negrara

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitigniautoctoni
Anno di registrazione1970
Autorizzato provinceTrento, Verona, Vicenza
Autorizzato regioniLombardia

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, orbicolare, pentagonale, trilobata, pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

compatto, lungo, piramidale. Ali nel grapppolo: 1-2.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, grandi, di forma sferoidale, obovoidale, con buccia spessa, consistente, molto pruinosa e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Negrara è di colore Rosso rubino. Al palato è vinoso, speziato, tannico.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazionetardiva
Vigoriamoderata, elevata
Produttivitànotevole, regolare
Tipo allevamentopergola veronese

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori