La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Indice dei contenuti per il vitigno Caricagiola

Il vitigno Caricagiola

    Il vitigno Caricagiola, diffuso in Sardegna, ne è probabilmente anche originario, si pensa in particolare dalla zona della Gallura. La sua somiglianza con il Vermentino nero, potrebbe anche far pensare ad una  provenienza ligure. Un'altra ipotesi è che derivi dal Mourvèdre Nero o Bonvendro del Portogallo meridionale, a sua volta un biotipo particolare del Mourvèdre coltivato nella Francia meridionale e in spagna. Il suo nome richiama all'abbondanza della sua produzione, infatti "Carcaghjolu nero" significa "nero che dà molta uva". E'  presente in quasi tutte le IGT dell'Isola, ma non compare in nessua denominazione DOP.

    Caricagiola

    Informazioni generali sul vitigno Caricagiola

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1970
      Raccomandato regioniSardegna

      Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, grande, Pentagonale, Pentalobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Grappolo medio, Grappolo conico. Ali nel grapppolo: 0 o 1 ali.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, di forma Sub-ovoidale, con buccia spessa, Buccia consistente, Buccia molto pruinosa e di colore blu-nera.

      Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Caricagiola è di colore Rosso rubino con riflessi violacei. Al palato è intenso, tannico.

      Caratteristiche colturali e produttive

      Argomenti correlati


      • Quattrocalici consiglia

      • Registrati su Quattrocalici

      • Segui Quattrocalici sui social

      • Le Regioni del Vino

      • Il Blog di Quattrocalici

        lieviti indigeni e lieviti selezionati

        Lieviti indigeni o autoctoni e lieviti selezionati

        lieviti indigeni e lieviti selezionati Il ruolo dei lieviti nella fermentazione alcolica del mosto La fermentazione alcolica è la trasformazione...