L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Strevi DOC


Indice dei contenuti per la denominazione Strevi DOC

La denominazione Strevi DOC rappresenta una delle più importanti aree vitivinicole della regione Piemonte. La denominazione Strevi DOC include le province di Alessandria ed è stata creata nel 2005. I vini della denominazione Strevi DOC si basano principalmente sui vitigni Moscato bianco. L'annessa cartina mostra la delimitazione geografica della denominazione Strevi DOC. Inoltre, Quattrocalici.it propone un elenco dei più importanti produttori di vino ubicati all'interno dell'area definita per la denominazione Strevi DOC.

La Denominazione

Il paese di Strevi è al centro di un’importante zona vinicola, in particolare per il vino moscato passito. Questo è un vino aromatico da meditazione, che nasce da vigneti selezionati per esposizione e sanità delle uve, sottoposte ad accurata raccolta. Il vino Moscato passito di Strevi ha una caratteristica fondamentale: la longevità. Si possono infatti trovare bottiglie prodotte da oltre un lustro che sviluppano sentori che esprimono il territorio strevese ancora oggi. Per produrre il  Moscato passito di Strevi si scelgono i grappoli più sani e spargoli, che vengono poi sistemati sui graticci ad appassire per almeno 30/40 giorni, sia direttamente al sole che in fruttai al coperto. Nel mese di novembre si procede alla pigiatura e il tutto viene messo a fermentare con parte delle bucce, pulite dai vinaccioli e dalle scorie. Il vino moscato passito prodotto può essere commercializzato dopo il secondo anno dalla vendemmia

Dettagli della denominazione

Creata nel2005
RegionePiemonte
ProvincieAlessandria
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Vitigni

VitignoColore bacca
Moscato biancoMoscatellobianca

Tipologie vini

Tipologia
Strevi DOC

I produttori del territorio

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino