L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Collina Torinese DOC

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

La Denominazione Collina Torinese DOC

Il territorio collinare a sud di Torino offre moltissimi spunti al visitatore, sia di carattere ambientale che agricolo, storico, artigianale e culturale. Sulle fasce collinari a est della città si estende un comprensorio vitivinicolo che unisce 28 Comuni. È un territorio dove le aree vitate si alternano a borghi, castelli e chiese.

Già dal 1400 il vino di queste zone arrivava alla corte dei Savoia, ma solo dal 1600 ci sono informazioni precise sulla zona di produzione e la varietà dei vitigni qui coltivati. In
particolare troviamo Barbera, Bonarda, Freisa, Malvasia di Schierano e Cari.

I rilievi sui quali si estende il territorio della denominazione Collina Torinese DOC si presentano come un insieme di corrugamenti più o meno accentuati. Le condizioni ambientali e di coltura dei vigneti sono quelle tradizionali con vigneti impiantati ad altezza non inferiore ai 180 metri e con un numero di ceppi ad ettaro non inferiore a 3.300 metri.

Caratteristica di questa denominazione la tipologia Cari, un vino leggero usato per tradizione in tutte le occasioni di festa. Veniva coltivato dagli anziani per farne produzione particolare di poca quantità.

I Dettagli della denominazione Collina Torinese DOC

Creata nel1999
RegionePiemonte
ProvincieTorino
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino
SottozoneCollina Torinese DOC sottozona Pelaverga o Cari

Il disciplinare della denominazione Collina Torinese DOC

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Collina Torinese DOC, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Vitigni della denominazione Collina Torinese DOC

Nella tabella riportiamo i vitigni che rientrano nella composizione ampelografica delle tipologie di vino della denominazione Collina Torinese DOC. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole varità della Guida ai Vitigni d'Italia di Quattrocalici.

Le Tipologie vini della denominazione Collina Torinese DOC

I disciplinari delle denominazioni di origine dei vini prevedono una o più "Tipologie di vino" coperte nell'ambito della stessa denominazione. La tabella riporta tutte le tipologie previste dalla denominazione Collina Torinese DOC, ottenute vinificando le uve dei vitigni autorizzati nell'ambito della stessa denominazione. I link rimandano alle pagine dedicate alle singole tipologie di vino, nelle quali si possono trovare tutti i dettagli relativi ai procedimenti di vinificazione e alle caratteristiche organolettiche dei vini.

I Libri di Quattrocalici

my wines quaderno degustazione

My♥Wines

Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

conoscere il vino - il libro

Conoscere il Vino  - Il Libro

"Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino