Vuillermin - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno vuillermin

Il vitigno Vuillermin

Il vitigno Vuillermin, dopo avere rischiato l'estinzione,  viene attualmente coltivato in maniera sporadica e quasi esclusivamente nei Comuni di Chambave e Chatillon in provincia di Aosta. Questo antico vitigno a bacca nera era una volta chiamato Eperon o Spron, nomi ormai scomparsi. Il Vuillermin sembra essere imparentato geneticamente con il Fumin, anche se secondo recenti studi deriva lontanamente dal Prié e ha qualche vicinanza anche con il Cornalin.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Vuillermin N. 356 Valle d'Aosta 2000 Autoctoni

Caratteristiche del vitigno Vuillermin

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Vuillermin ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Grappolo: medio-piccolo, piramidale, alato, mediamente compatto
  • Acino: acino medio-piccolo, sferico Buccia: consistente, pruinosa, di colore blu opaco.

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Caratteristiche vino:

Il vitigno Vuillermin dà un vino di colore rosso violaceo carico. Al naso èvinoso ed intenso, la palato ha gusto pieno, buona tannicità ed ottima struttura.

Denominazioni in cui il vitigno è presente