La guida ai vitigni di Quattrocalici

Verdese

Il vitigno Verdese e i suoi vini

verdese vitigno

Il vitigno Verdese è un antico vitigno autoctono a bacca bianca della Lombardia, che dopo l’arrivo della fillossera è quasi scomparso, anche per via della sua fragilità colturale.. Come per molti altri vitigni, anche nel caso del Verdese il nome fa riferimento al colore delle bacche e ciò non comporta alcuna parentela con altre varietà dal nome assonante. Il Verdese è varietà presente nelle province di Como e Lecco, e rientra nella IGT Terre Lariane, una piccola realtà della cultura vitivinicola lombarda che, contro ogni pronostico, sta ottenendo ottimi risultati. Le Terre Lariane sono territori in cui la viticultura c’è sempre stata solo che per lunghi periodi è stata dimenticata e trascurata. Tra Como e Lecco, in particolar modo, sono stati riscoperti dei vitigni molto interessanti tra cui il Verdese.

Caratteristica di questi luoghi sono le difficoltà che presentano tutti i territori di montagna per la coltivazione della vite. Le Terre lariane fanno parte di un territorio più ampio che, nel tempo, ha visto succedersi diverse coltivazioni e l’obiettivo dell’IGT è quello di portare regole ben definite di coltivazione in un territorio dove si è sviluppata una certa anarchia in questo senso. Pochissimi produttori vinificano in purezza il Verdese, ed è molto più facile ritrovarlo negli uvaggi delle denominazioni delle aree in cui il vitigno è autorizzato. Il vino che se ne ricava è un di colore paglierino e prende la sua tonalità dalle bacche bianche delle quali è costituito.

verdese vitigno

Il vitigno Verdese è un antico vitigno autoctono a bacca bianca della Lombardia, che dopo l’arrivo della fillossera è quasi scomparso, anche per via della sua fragilità colturale.. Come per molti altri vitigni, anche nel caso del Verdese il nome fa riferimento al colore delle bacche e ciò non comporta alcuna parentela con altre varietà dal nome assonante. Il Verdese è varietà presente nelle province di Como e Lecco, e rientra nella IGT Terre Lariane, una piccola realtà della cultura vitivinicola lombarda che, contro ogni pronostico, sta ottenendo ottimi risultati. Le Terre Lariane sono territori in cui la viticultura c’è sempre stata solo che per lunghi periodi è stata dimenticata e trascurata. Tra Como e Lecco, in particolar modo, sono stati riscoperti dei vitigni molto interessanti tra cui il Verdese.

Caratteristica di questi luoghi sono le difficoltà che presentano tutti i territori di montagna per la coltivazione della vite. Le Terre lariane fanno parte di un territorio più ampio che, nel tempo, ha visto succedersi diverse coltivazioni e l’obiettivo dell’IGT è quello di portare regole ben definite di coltivazione in un territorio dove si è sviluppata una certa anarchia in questo senso. Pochissimi produttori vinificano in purezza il Verdese, ed è molto più facile ritrovarlo negli uvaggi delle denominazioni delle aree in cui il vitigno è autorizzato. Il vino che se ne ricava è un di colore paglierino e prende la sua tonalità dalle bacche bianche delle quali è costituito.

vitigno verdese
Verdese

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Verdese è uno dei  Vitigni autoctoni a Bacca bianca presenti principalmente nelle regioni Lombardia e registrato ufficialmente nel Catalogo nazionale varietà di vite dal 1996. La sua superficie coltivata a livello nazionale ammonta a 10 ha.
Colore baccaBacca bianca
Categoria vitigniVitigni autoctoni
Regioni Italiane principaliLombardia
Superfice vitata nazionale10 ha
Anno di registrazione1996
Autorizzato regioniLombardia
Verdese

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Verdese sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Verdese ha Foglia media, Foglia orbicolare, Foglia trilobata.

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Verdese ha Grappolo compatto, Grappolo medio.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Verdese ha acini , di forma Acini elissoidali e di colore Buccia verde-gialla.

Verdese

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Verdese sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Verdese è di colore .

Verdese

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Verdese le caratteristiche principali sono:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.