La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Touriga Nacional e i suoi vini

    Il Touriga Nacional è un vitigno a bacca nera autoctono del Portogallo, dove viene coltivato soprattutto nelle regioni vinicole del nord, Dão e Douro. Il Touriga Nacional  è un componente fondamentale sia nei vini rossi secchi che nel Porto, il famoso vino fortificato prodotto in questa regione. Il Touriga Nacional rappresenta in realtà solo una piccola parte delle uve coltivate nella zona e per la produzione del Porto i suoi vini vengono assemblati con un elevato (fino ad 80) numero di vitigni diversi, i più importanti dei quali sono il Touriga Franca, il Tinta Roriz e il Tinto Cão, che si trovano spesso mescolati nei vigneti, dando vita a veri e propri uvaggi di cui non è facile stabilire la composizione. Il Touriga Nacional viene considerato l’equivalente Portoghese del Cabernet Sauvignon francese, visto che ambedue sono caratterizzati dalle note fruttate e speziate, dai tannini marcati e dal notevole potenziale di invecchiamento.

    vitigno touriga nacional

    Il Touriga Nacional era molto più diffuso in passato di quanto non sia ai nostri giorni, si dice che esso rappresentasse il 90% della superficie vitata a Dão prima della fillossera. In seguito è stato in gran parte sostituito con varietà più produttive, anche se più recentemente i cloni moderni di Touriga Nacional consentono migliori rese senza compromettere la concentrazione dei vini. Il Touriga Nacional è quasi esclusivamente coltivato in Portogallo, ma è sporadicamente presente anche in California, dove il nome “Tauriga” si rifertisce indifferentemente al Touriga Nacional o al Touriga Franca. Lo si trova anche in Australia, dove giunse prima dello Syrah (Shiraz), inizialmente per la produzione di un vino fortificato simile al Porto ma in seguito impiegato anche per la produzione di vini rossi secchi.

    Condividi questo contenuto sui socialShare on Facebook
    Facebook
    Pin on Pinterest
    Pinterest
    Tweet about this on Twitter
    Twitter
    Share on LinkedIn
    Linkedin

    Informazioni generali sul vitigno Touriga Nacional

      Il vitigno Touriga Nacional non viene coltivato in Italia. La sua origine è in Portogallo, ma viene anche coltivato in Portogallo, California, Australia, Sud Africa. La sua superficie coltivata in Portogallo ammonta a 2.800 ha, mentre a livello mondiale supera i 3.100 ha.
      Colore baccaBacca nera
      Nazione o zona di originePortogallo
      Coltivato inPortogallo, California, Australia, Sud Africa
      Superfice vitata nazionale2.800 ha
      Superfice vitata mondiale3.100 ha

      Touriga Nacional - Ampelografia del vitigno

      Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l'aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Touriga Nacional sono:

      Caratteristiche della foglia

      Il vitigno Touriga Nacional ha Foglia media, Pentagonale, Pentalobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Il vitigno Touriga Nacional ha Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo conico. Ali nel grappolo: 1-2 ali.

      Caratteristiche dell'acino

      Il vitigno Touriga Nacional ha acini Acini medi, di forma Sferoidale, con buccia Buccia di media consistenza e di colore blu-nera.

      Touriga Nacional - Caratteristiche del vino

      Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Touriga Nacional sono:
      Il vino che si ottiene dal vitigno Touriga Nacional è di colore Rosso rubino con riflessi granati. Al palato è Fruttato, di corpo, tannico.

      Touriga Nacional - Caratteristiche colturali e produttive

      Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l'epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Touriga Nacional le caratteristiche principali sono:

      I Libri di Quattrocalici

      my wines quaderno degustazione

      My♥Wines

      Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

      conoscere il vino - il libro

      Conoscere il Vino  - Il Libro

      "Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.

      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...