La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Hársevelű e i suoi vini

    L’Hársevelű è un vitigno a bacca bianca coltivato in Ungheria, conosciuto per il suo ruolo nei vini dolci Tokaji, dove affianca la varietà prevalente Furmint. A volte viene anche vinificato in purezza, dando vini sia secchi che dolci. L’Hársevelű come vino presenta note olfattive mielate e a volte affumicate. Il suo nome, in Ungherese significa “foglia di tiglio” e fa riferimento alle particolari note vegetali che il suo vino assume con l’invecchiamento. Assieme al Furmint, l’Hársevelű è una delle varietà più coltivate nella regione vinicola di Tokaji nella quale le due varietà rappresentano il 90% della superficie coltivata a vigneto.  L’Hársevelű viene comunque coltivato in tutta l’Ungheria e fuori dal Tokaji spicca la regione vinicola di Somló. Al di fuori dell’Ungheria, la varietà viene coltivata in Germania, Slovacchia e molto limitatamente anche in Sud Africa.

    harsevelu vitigno

    I grappoli spargoli e le bucce sottili degli acini dell’Hársevelű lo rendono adatto all’attacco della muffa nobile (Botrytis cinerea), che concentra gli zuccheri già alti dell’uva, come accade nella produzione dei famosi vini Aszú di Tokaj. Nell’uvaggio del Tokaji, l’Hársevelű conferisce le sue note speziate e affumicate, di miele e aromi di fiori di sambuco. I suoi vini secchi risultano più erbacei e minerali. Sono state fatte anche sperimentazioni di maturazione in botti scolme in presenza di flor, nello stile dello Sherry o del Vin Jaune dello Jura.

    Informazioni generali sul vitigno Hársevelű

      Il vitigno Hársevelű non viene coltivato in Italia. La sua origine è in Ungheria, ma viene anche coltivato in . La sua superficie coltivata in Ungheria ammonta a 1.600 ha in Ungheria, mentre a livello mondiale supera i 2.000 ha.
      Colore baccaBacca bianca
      Nazione o zona di origineUngheria
      Superfice vitata nazionale1.600 ha in Ungheria
      Superfice vitata mondiale2.000 ha

      Hársevelű - Ampelografia del vitigno

      Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l'aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Hársevelű sono:

      Caratteristiche del grappolo

      Il vitigno Hársevelű ha Spargolo, Grappolo grosso, Grappolo cilindrico. Ali nel grappolo: 1 ala.

      Caratteristiche dell'acino

      Il vitigno Hársevelű ha acini Acini grandi, di forma Sferoidale e di colore verde-gialla.

      Hársevelű - Caratteristiche del vino

      Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Hársevelű sono:
      Il vino che si ottiene dal vitigno Hársevelű è di colore Giallo paglierino con riflessi dorati.

      Hársevelű - Caratteristiche colturali e produttive

      Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l'epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Hársevelű le caratteristiche principali sono:
      Epoca maturazioneMaturazione tardiva
      Sensibilità conosciuteBotrite, Oidio

      I Libri di Quattrocalici

      my wines quaderno degustazione

      My♥Wines

      Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

      conoscere il vino - il libro

      Conoscere il Vino  - Il Libro

      "Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.