L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Mortadella di Prato IGP

Mortadella di Prato IGP

Caratteristiche del prodotto Mortadella di Prato IGP

La “Mortadella di Prato” IGP è un prodotto di salumeria costituito da un impasto di carni suine, sale marino, aglio, spezie e alchermes o alkermes (in quantità compresa fra lo 0,3 e lo 0,6 %), insaccato e sottoposto a trattamento termico. Il prodotto deve presentare al momento della immissione al consumo le seguenti caratteristiche fisiche: peso: compreso tra 0,5 e 10 kg. forma: cilindrica o vagamente ellittica. lunghezza: compresa tra 8 e 70 cm. diametro: compreso tra 6 e 35 cm. 2.2. Caratteristiche organolettiche : aspetto esterno: liscio o grinzoso a seconda del budello utilizzato; consistenza dell’impasto: soda e compatta, morbida al palato per la fine macinatura; colore esterno: rosato e tendente all’opaco; colore interno: rosa scuro, grazie all’azione colorante dell’alchermes, con macchie di bianco dovute ai cubetti di grasso; profumo: penetrante e speziato con nota di alchermes fin dal primo impatto; Sapore: tipico del prodotto per il contrasto fra la nota calda e pungente delle spezie, dell’aglio e del sale marino e quella dolce e delicata dell’alchermes.

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

I Dettagli della denominazione Mortadella di Prato IGP

Creata nel2016
RegioneToscana
ProvinciePrato
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaSalumi

Il disciplinare della denominazione Mortadella di Prato IGP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Mortadella di Prato IGP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione