I consigli per acquistare il vino online

0
160

Gli e-commerce che vendono vino, nel corso degli ultimi mesi, hanno messo in evidenza un consistente incremento degli ordini: un fenomeno che si è accentuato a partire da marzo, in corrispondenza del lockdown imposto per la pandemia da coronavirus. È evidente, dunque, che essendo stati costretti a rimanere a casa gli italiani si sono ritrovati ad acquistare su Internet quelle bottiglie che di solito compravano al supermercato o in enoteca. La consegna a casa in genere viene assicurata nel giro di un paio di giorni, e le spese di spedizione sono sempre limitate, se non addirittura gratuite nel caso in cui gli ordini superfino un certo importo.

La diffusione degli store online

Uno dei fattori che testimoniano la crescente diffusione degli shop online nel settore enologico va individuato nella riduzione del prezzo medio delle bottiglie che vengono vendute. Insomma, tanti italiani adesso acquistano sul web anche vini che costano poco: quelli che in precedenza venivano acquistati al supermercato. Quali sono, dunque, gli aspetti che è bene prendere in considerazione nel caso in cui si voglia utilizzare un e-commerce di vini? L’approccio potrebbe non essere dei più semplici per i meno esperti, ma non ci sono accorgimenti universali da adottare. Un sito generalista va più che bene per coloro che non hanno necessità specifiche, ma il discorso è diverso per gli acquirenti che puntano a nicchie particolari.

Gli acquisti di nicchia

Insomma, che si sia in cerca di un bianco trentino, di un vino di Borgogna o comunque di una bottiglia ben precisa, il web propone vari siti specializzati che sono un punto di riferimento per i veri appassionati. Anche le cantine più piccole e le etichette meno note, così, hanno modo di raggiungere una clientela variegata: e lo stesso dicasi per i vini di annate vecchie o comunque molto rari, ideali quando si desidera fare un regalo di compleanno.

I motori di ricerca per i vini

Il web mette a disposizione anche motori di ricerca per i vini: si tratta, in pratica, di strumenti grazie a cui è possibile comparare e mettere a confronto i prezzi proposti dai diversi shop online in cui le bottiglie sono vendute. Così è possibile capire se il prezzo che l’e-commerce ha stabilito combacia con il prezzo di mercato, ma anche verificare se le offerte e gli sconti applicati sono realmente convenienti.

Pro e contro degli acquisti online

Uno dei piccoli inconvenienti in cui si può incappare quando si decide di comprare una bottiglia di vino su Internet è quella di ritrovarsi con descrizioni che magari sono un po’ eccessive, con le qualità dei prodotti che vengono gonfiate. Per scongiurare l’eventualità di un acquisto sbagliato, comunque, è sufficiente affidarsi a guide autorevoli, su cui si possono trovare opinioni indipendenti e attendibili sui vini. Viene in mente la guida del Gambero Rosso, che forse è la più famosa, ma ce ne sono anche altre tra cui scegliere. Tali guide sono delle vere alleate per tutti i potenziali clienti, che così non rischiano di scambiare un avanzo di magazzino per un vino che merita attenzione e, soprattutto, una spesa superiore alla media.

I servizi di consulenza

Tanti esperti tendono (e tengono) a sottolineare che gli acquisti nelle enoteche fisiche sono comunque esperienze che non possono essere rimpiazzate: per esempio perché permettono di effettuare degli assaggi, e comunque perché offrono la possibilità di ricevere suggerimenti mirati, da esperti che ci mettono il nome e la faccia. Anche per questo motivo tante enoteche, pur di modeste dimensioni, hanno deciso di creare dei siti propri in cui mettono in vendita le bottiglie in catalogo: si tratta di portali che, però, prevedono spese di consegna un po’ più elevate e tempi più lunghi. Vi sono anche diversi shop online che, a loro volta, prevedono un servizio di consulenza, che viene erogato tramite messaggio o tramite chat, da parte di un sommelier: il tutto in maniera gratuita.

L’enoteca Fratellimazza.it

Fratellimazza.it è un’enoteca online che racchiude molte delle caratteristiche positive di cui abbiamo parlato fino ad ora: un servizio di chat live, per esempio, e la cancellazione delle spese di consegna per gli ordini superiori a un importo di 69 euro e 90 centesimi. Le aziende vitivinicole vengono selezionate con la massima attenzione tenendo conto non solo della qualità di produzione, ma anche del contesto di riferimento e del rispetto nei confronti dell’ambiente. Questa realtà vanta un magazzino climatizzato all’interno del quale sono conservate le bottiglie pronte alla consegna. I clienti possono approfittare della fornitura diretta, il che vuol dire che non vengono utilizzati corrieri esterni. Fratelli Mazza è l’azienda dei commercianti di vino più antichi di Ragusa: una storia che è iniziata nel 1905 e che contribuisce a diffondere la passione per il vino a distanza di più di un secolo.