L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Panforte di Siena IGP

Panforte di Siena IGP

Caratteristiche del prodotto Panforte di Siena IGP

Il “Panforte di Siena” IGP è il prodotto dolciario ottenuto dalla lavorazione e successiva cottura in forno di un impasto a base di farina, frutta candita, frutta secca, miscela di zuccheri, miele e spezie. Al momento dell’immissione al consumo, il prodotto può presentarsi in una duplice versione: versione bianca, se la copertura è a base di zucchero a velo; versione nera, se la copertura è a base di spezie. 2.1 Caratteristiche fisiche: forma: tonda o rettangolare se commercializzato intero; a spicchi o quadrelli se commercializzato al taglio; dimensioni: altezza da 14 a 45 mm; per la forma tonda: diametro da 10 a 38 cm; per la forma rettangolare: da 10 a 20 cm (lato minore) e da 20 a 40 cm (lato maggiore); peso variabile a seconda delle dimensioni, compreso tra 33 gr e 6 Kg; consistenza: pastosa, moderatamente resistente al taglio. aspetto esterno: la superficie è mossa e irregolare; versione bianca: il colore è bianco per il velo di zucchero che lo ricopre; lo zucchero a velo può essere contenuto in una bustina ed essere cosparso sul prodotto al momento del consumo; Pag. 2 di 9 versione nera: il colore è marrone scuro per la copertura della miscela di spezie. La zona di produzione e di confezionamento del “Panforte di Siena” comprende l’intero territorio amministrativo della Provincia di Siena.

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

I Dettagli della denominazione Panforte di Siena IGP

Creata nel2013
RegioneToscana
ProvincieSiena
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaDolci

Il disciplinare della denominazione Panforte di Siena IGP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Panforte di Siena IGP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione