La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Lambrusco Grasparossa, come gli altri vitigni della famiglia dei Lambruschi ha  probabili origini selvatiche (vitis silvestris o vitis lambrusca,  come anche citata da Plinio il Vecchio) ed in seguito è stato addomesticato. E' un vitigno molto diffuso nelle province di Modena e Mantova, è detto anche Lambrusco di Castelvetro e Lambrusco di Spezzano.Questo vitigno non ha grande vigoria vegetativa, ed ha la particolare caratteristica che in autunno si arrossano non solo le foglie, ma anche raspo e pedicelli, fenomeno che contribuisce a creare le colorazioni particolarmente suggestive dei vitigni di queste zone all'epoca della vendemmia.

Groppello grasparossa

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitignilocali
Famiglia vitigniLambruschi
Anno di registrazione1970
Autorizzato regioniEmilia-Romagna, Lombardia

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, orbicolare, pentagonale, trilobata.

Caratteristiche del grappolo

spargolo, grandezza media, piramidale. Ali nel grapppolo: 1.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, di forma ovoidale, con buccia spessa, consistente, molto pruinosa e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Lambrusco Grasparossa è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è fresco, vinoso, floreale, fragrante.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazionemedia, tardiva
Vigoriaelevata
Produttivitànotevole, regolare

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori