La guida ai vitigni di Quattrocalici

Colombard

Il vitigno Colombard e i suoi vini

colombard vitigno

Il Colombard è un vitigno a bacca bianca originario della Charente, regione della Francia centro-occidentale e coltivato nella sua regione di origine e lungo la costa occidentale del paese. La sua fama proviene dal fatto di venir utilizzato, grazie alla neutralità gusto-olfattiva dei suoi vini, insieme all’Ugni Blanc e al Folle Blanche nella produzione del Cognac e Armagnac. Negli ultimi anni sono comunque comparsi numerosi esempi di vini bianchi leggeri a base di Colombard sia in purezza che in uvaggio con altre varietà, come il Sauvignon, come nel caso dell’IGP Côtes de Gascogne, nel sud-ovest della Francia, ma anche in California e Sud Africa, dove viene utilizzato sia nella distillazione del brandy che per produrre vino sfuso. Altri paesi in cui il Colombard viene coltivato sono l’Australia, Israele e la Thailandia.

Il Colombard è un vitigno caratterizzato dall’elevata vigoria vegetativa, cui fa fronte un’altrettanto elevata produttività. La sua vigoria rende spesso necessarie potature corte e il controllo della chioma è fondamentale per ottenere buoni risultati in vigna. L’epoca di maturazione del Colombard è media. Sensibilità note sono l’oidio per le foglie e la botrite per i grappoli.

colombard vitigno

Il Colombard è un vitigno a bacca bianca originario della Charente, regione della Francia centro-occidentale e coltivato nella sua regione di origine e lungo la costa occidentale del paese. La sua fama proviene dal fatto di venir utilizzato, grazie alla neutralità gusto-olfattiva dei suoi vini, insieme all’Ugni Blanc e al Folle Blanche nella produzione del Cognac e Armagnac. Negli ultimi anni sono comunque comparsi numerosi esempi di vini bianchi leggeri a base di Colombard sia in purezza che in uvaggio con altre varietà, come il Sauvignon, come nel caso dell’IGP Côtes de Gascogne, nel sud-ovest della Francia, ma anche in California e Sud Africa, dove viene utilizzato sia nella distillazione del brandy che per produrre vino sfuso. Altri paesi in cui il Colombard viene coltivato sono l’Australia, Israele e la Thailandia.

Il Colombard è un vitigno caratterizzato dall’elevata vigoria vegetativa, cui fa fronte un’altrettanto elevata produttività. La sua vigoria rende spesso necessarie potature corte e il controllo della chioma è fondamentale per ottenere buoni risultati in vigna. L’epoca di maturazione del Colombard è media. Sensibilità note sono l’oidio per le foglie e la botrite per i grappoli.

Colombard

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Colombard è un vitigno internazionale a Bacca bianca la cui origine è Francia ed è diffuso principalmente in Sud Africa, Francia, Australia. In Italia viene coltivato principalmente nella regione e vi è registrato ufficialmente dal . La sua superficie coltivata a livello italiano ammonta a Sud Africa 12.000 ha; Francia 10.500 ha; Australia 2.700 ha, mentre a livello mondiale ammonta a 32.000 ha.
Colore baccaBacca bianca
Nazione o zona di origineFrancia
Coltivato inSud Africa, Francia, Australia
Superfice vitata nazionaleSud Africa 12.000 ha; Francia 10.500 ha; Australia 2.700 ha
Superfice vitata mondiale32.000 ha
Colombard

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Colombard sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Colombard ha .

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Colombard ha .

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Colombard ha acini

Colombard

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Colombard sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Colombard è di colore Giallo paglierino.

Colombard

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Colombard le caratteristiche principali sono:
Epoca maturazioneMaturazione media
Richiede potaturaPotatura corta
VigoriaVigoria elevata
ProduttivitàProduttività elevata
Sensibilità conosciuteBotrite, Oidio

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.