L’ATLANTE DELLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE di Quattrocalici

Fico Bianco del Cilento DOP

La Denominazione

Fichi di Cosenza DOP

La denominazione di origine protetta D.O.P. “Fico Bianco del Cilento” designa i frutti dei biotipi riferibili alla cultivar Dottato, commercializzati solo allo stato essiccato, sia con buccia che senza (fichi mondi). All’atto dell’immissione al consumo il prodotto deve rispondere alle seguenti caratteristiche: – fichi con buccia: colore uniforme da giallo chiaro a giallo; – fichi con buccia che abbiano subito un processo di cottura: colore uniforme da giallo ambrato a marrone; – fichi mondi: colore chiarissimo tendente al bianco; – polpa: consistenza pastosa con acheni prevalentemente vuoti, ricettacolo quasi interamente riempito di colore giallo ambrato. E’ consentito l’impiego di eventuale farcitura con altri ingredienti, quali mandorle, noci, nocciole, semi di finocchietto, bucce di agrumi sempre che l’insieme non superi il 10% del totale del prodotto finito e che sia provata la provenienza di tali ingredienti esclusivamente dal territorio dell’area di produzione. La zona di produzione del “Fico Bianco del Cilento” comprende per intero o in parte, il territorio di diersi comuni nella provincia di Salerno.

Fico Bianco del Cilento DOP

La Denominazione nei dettagli

Creata nel2006
RegioneCampania
ProvincieSalerno
Tipo di denominazioneDOP
MerceologiaFrutta
Fico Bianco del Cilento DOP

Il Disciplinare della denominazione

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Fico Bianco del Cilento DOP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.