Lambrusco Grasparossa - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno lambrusco grasparossa

Il vitigno Lambrusco Grasparossa

Il vitigno Lambrusco Grasparossa, come gli altri vitigni della famiglia dei Lambruschi ha  probabili origini selvatiche (vitis silvestris o vitis lambrusca,  come anche citata da Plinio il Vecchio) ed in seguito è stato addomesticato. E' un vitigno molto diffuso nelle province di Modena e Mantova, è detto anche Lambrusco di Castelvetro e Lambrusco di Spezzano.Questo vitigno non ha grande vigoria vegetativa, ed ha la particolare caratteristica che in autunno si arrossano non solo le foglie, ma anche raspo e pedicelli, fenomeno che contribuisce a creare le colorazioni particolarmente suggestive dei vitigni di queste zone all'epoca della vendemmia.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Lambrusco Grasparossa N. 116 Lambrusco*, Groppello grasparossa Emilia-Romagna, Lombardia 1970 Locali, Lambruschi

Caratteristiche del vitigno Lambrusco Grasparossa

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Lambrusco Grasparossa ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media, rotondeggiante, pentagonale, a volte intera o trilobata, di colore verde cupo.
  • Grappolo: medio, allungato e spargolo, piramidale con un'ala molto pronunciata.
  • Acino: medio, quasi ovale Buccia: spessa e consistente, di colore blu-nero ricoperta da abbondante pruina.

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Lambrusco Grasparossa è adatto a forme di coltivazione contenute, riuscendo quindi a ben prosperare anche in terreni piuttosto poveri.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Lambrusco Grasparossa ha buona vigoria e produttività buona e costante; matura a inizio ottobre.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Lambrusco Grasparossa dà un vino di colore rosso rubino intenso, con riflessi violacei e spuma evanescente con orli dello stesso colore. Al naso è vinoso, intenso, fruttato, fragrante, complesso. In bocca è sapido, armonico, gradevolmente vinoso, di equilibrata acidità, leggermente fruttato, con piacevole retrogusto amarognolo.