La guida ai vitigni di Quattrocalici

Xarel-lo

Il vitigno Xarel-lo e i suoi vini

xarel-lo vitigno

Lo Xarel-lo è un vitigno a bacca bianca proveniente dalla Catalogna, nel nord-est della Spagna, ed è una delle varietà più coltivate in questa regione. È famoso soprattutto per il suo ruolo nello spumante Cava, per ottenere il quale viene quasi sempre impiegato in assemblaggio con altre due varietà tipiche della sua zona, il Macabeo e il Parellada. In Catalano, il suo nome è scritto con un punto interpuntivo (Xarel·lo), ma nelle altre lingue questo viene sostituito con un trattino (Xarel-lo) o rimosso completamente (Xarello). La carica acida dei suoi mosti lo rendono particolarmente adatto alla spumantizzazione, contribuendo a dare agli spumanti Cava grande capacità di invecchiamento sui lieviti. Inoltre viene apprezzato per le sue altre caratteristiche enologiche come la ricchezza in polifenoli, l’equilibrio tra zuccheri e acidi e la concentrazione nell’antiossidante resveratrolo.

A parte la spumantizzazione con il metodo classico nei Cava, lo Xarel-lo viene anche impiegato per produrre vini da tavola fermi, tipici della zona della città di Alella, a pochi chilometri a nord est di Barcellona. Si tratta di vini freschi, dalle note agrumate e retrogusto leggermente vegetale, con in più note di nocciola. Caratteristica dei terreni di questa zona è la mineralità quasi gessosa che trasmette q questi vini.

Lo Xarel-lo ha epoca di germogliamento e maturazione nella media e bacche di dimensioni medie. Non è particolarmente esigente riguardo alla composizione del suolo e può tollerare un’ampia gamma di condizioni climatiche. Dal punto di vista colturale, il suo svantaggio principale è la difficoltà nell’allegagione e la sensibilità a oidio e peronospora.

vitigno xarel-lo
Xarel-lo

Informazioni generali sul vitigno

Il vitigno Xarel-lo non viene coltivato in Italia. La sua origine è in Spagna, ma viene anche coltivato in . La sua superficie coltivata in Spagna ammonta a 8.000 ha, mentre a livello mondiale supera i .
Colore baccaBacca bianca
Nazione o zona di origineSpagna
Superfice vitata nazionale8.000 ha
Xarel-lo

Ampelografia del vitigno

Ogni vitigno viene caratterizzato tramite dei descrittori ampelografici che definiscono l’aspetto dei suoi principali elementi. Le caratteristiche ampelografiche del vitigno Xarel-lo sono:
Caratteristiche della foglia

Il vitigno Xarel-lo ha .

Caratteristiche del grappolo

Il vitigno Xarel-lo ha Grappolo compatto, Grappolo medio, Grappolo piramidale, 0 o 1 ali.

Caratteristiche dell'acino

Il vitigno Xarel-lo ha acini Acini medi, di forma Acini sferoidali e di colore verde-gialla.

Xarel-lo

Caratteristiche del vino

Il vino prodotto da ciascun vitigno, vinificato in purezza, possiede caratteristiche organolettiche ben precise. Le caratteristiche organolettiche dei vini prodotti con il vitigno Xarel-lo sono:

Il vino che si ottiene dal vitigno Xarel-lo è di colore . Al palato è Fresco, Sapido, Minerale, di corpo.

Xarel-lo

Caratteristiche colturali e produttive

Ciascun vitigno possiede caratteristiche colturali e produttive ben precise, quali la produttività, la resa, l’epoca di maturazione, il tipo ideale di clima o di potatura, la sensibilità alle avversità o la maggiore o minore resistenza alle malattie e moltre altre. Per il vitigno Xarel-lo le caratteristiche principali sono:
Epoca maturazioneMaturazione media
Sensibilità conosciuteOidio, Peronospora

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.