Roussanne - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno roussanne

Il vitigno Roussanne

Il vitigno Roussanne è una varieta' a bacca bianca coltivata nella Valle del Rodano ed in altre zone del Midi francese. Viene spesso usato negli uvaggi con il Marsanne, con la quale spesso è stato confuso, ed e' una delle varieta' autorizzate per la produzione dello Chateauneuf-du-Pape bianco. In Italia entrambi questi vitigni sono coltivati in alcune aree della Toscana e della Liguria, e vengono utilizzati per la produzione del vino DOC Montecarlo bianco.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Roussanne B. 216 Toscana 1971 Internazionali, Locali

Caratteristiche del vitigno Roussanne

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Roussane ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: grande, pentagonale, orbicolare, quinquelobata
  • Grappolo: medio o medio-piccolo, piramidale, alato, mediamente compatto
  • Acino: piccolo, sferoidale Buccia: sottile, pruinosa, di colore giallo-verdastro

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Roussane ha vigoria medio-elevata, maturazione medio-precoce, produzione buona e costante.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Roussane dà un vino giallo paglierino tenue. Al naso è lievemente fruttato con note di miele e di albicocca. Di discreta freschezza e di medio corpo, è fine e piacevole.

Denominazioni in cui il vitigno è presente


DOC